La soluzione trovata dai tecnici della Ram per ridurre drasticamente le emissioni dal camino E10 della raffineria  ha portato all’assegnazione di un riconoscimento internazionale per la soluzione innovativa individuata dai tecnici mamertini. Il limite che appariva irraggiungibile, tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 aveva rischiato di mettere a rischio la stessa prosecuzione delle attività di raffinazione.

Quasi 150 esperti del settore oil&gas si sono riuniti il 12 ottobre a Houston, in Texas, per selezionare e premiare i vincitori tra i finalisti dell’edizione 2022 degli Hydrocarbon processing awards. Si tratta di uno dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali che intende valorizzare le innovazioni tecnologiche nei settori midstream e downstream.

La Raffineria di Milazzo ha conquistato la finale e la partecipazione alla cerimonia di gala, presentando un lavoro nella sezione Best Health, Safety Or Environmental Contribution che riguarda, nello specifico, una soluzione tecnologica/operativa per la minimizzazione dei composti organici volatili (Cov) ai camini degli impianti zolfo di una raffineria.

I LIMITI IMPOSTI. La commissione ministeriale che rilascia l’Aia, l’Autorizzazione integrata ambientale che consente ai siti industriali di operare, aveva imposto con decreto un limite dal camino E10 di 20 mg a metro cubo relativa ai cosiddetti Cov, composti organici volatili. Situazione che aveva messo in crisi l’azienda visto che le emissioni superavano anche i 500 mg. In altre strutture italiane erano stati posti limiti similari ma si trattava di impianti di differente tecnologia che consentivano di raggiungere l’obiettivo. La questione – finita sul tavolo del ministro alla Transizione ecologica Cingolani – è stata studiata dai tecnici della Raffineria di Milazzo che, grazie a soluzioni innovative, sono riusciti a far scendere i limiti al di sotto di quello posto.

«La tecnologia che è stata recentemente implementata con successo nella nostra raffineria, con il riconoscimento ottenuto, diviene di fatto una best practice per il settore – spiega orgoglioso Marcello Tarantino, direttore generale della Ram –  un risultato prestigioso che conferma l’attenzione e l’impegno della Ram per la sostenibilità ambientale e l’eccellenza operativa».

La delegazione dela Ram che ha ritirato il riconoscimento a Houston

 

 

guest
13 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Davide Fidone
19 giorni fa

Barzellette. Non solo hanno mentito per anni nascondendo le emissioni di COV da quel camino, ma ora vengono pure premiati per aver dovuto adeguarsi, loro malgrado, ad un limite che altre raffinerie rispettano già da anni

Last edited 19 giorni fa by Davide Fidone
O accetti il mese e mezzo sottopagato o sei fuori!
O accetti il mese e mezzo sottopagato o sei fuori!
1 mese fa

Ecco il motto del sindacato a tutela della Raffineria e delle ditte: o accetti i 45 giorni sottopagato o sei fuori mio caro ex Sicem. Nel frattempo entrano trasfertisti di altre ditte fuori regione. Se non accetti sei fuori da ogni lista da noi fatta a favore di Ram.

Illusione=Sindacato=Ram
Illusione=Sindacato=Ram
1 mese fa

Con la fermata in atto entrano trasfertisti e gli ex Sicem rimasti fuori o si accontentano di 40 giorni di lavoro oppure accettano contratti sottopagati da ditte entrate in Ram sottocosto. La sicurezza è diventata un optional per risparmiare ci si girano anche le mutande. I sindacati compiacenti.

Offerta RAM!
Offerta RAM!
1 mese fa

Ad ogni 10 like negativi verso chi commenta contro la Raffineria 1 ora di straordinario. Ad ogni 50 like negativi buono gasolio. Affrettatevi! Offerta a lecchino limitato.

Don
Don
1 mese fa
Reply to  Offerta RAM!

Che tristezza vedere sti prezzi ďei carburanti e sapere che nel resto d’Italia sono addirittura più bassi
Però la raffineria è qua
Gliela mandiamo noi la benzina al nord
I milazzesi non ram la pagano a 2 euro , gli altri ….

Daniele
Daniele
1 mese fa

Però quello che esce tutte le sere/notti dalla vicina centrale non lo vede nessuno…tanto al buio non si vede! Qua tutti muti istituzioni e cittadini.

Tony
Tony
22 giorni fa
Reply to  Daniele

e non parliamo della puzza….