Nei primi mesi del prossimo anno il Centro comunale di raccolta di contrada Masseria potrà essere funzionale e messo a disposizione dei cittadini per migliorare ulteriormente il servizio di igiene ambientale.

È quanto emerso nel corso del sopralluogo effettuato dal sindaco Midili, dall’assessore Romagnolo e dal dirigente Marino sul cantiere dove sta lavorando l’impresa Saporita aggiudicataria dell’appalto finanziato lo scorso anno dalla Regione con l’importo di 414 mila euro.

 « I lavori proseguono nel rispetto della tempistica – ha detto Midili – . Dopo la sistemazione della recinzione per evitare il ripetersi di accessi non autorizzati da parte di chi riteneva il centro una discarica in cui conferire qualsiasi cosa in dispregio di ogni regola, si è passati alla riqualificazione vera e propria con la realizzazione delle opere principali di raccordo e dell’allaccio ai sottoservizi comunali, l’adeguamento della stazione di conferimento delle varie frazioni di rifiuto, e le opere occorrenti per interfacciare le due stazioni di conferimento». A seguire, nella fase due si procederà all’adeguamento dell’impianto di illuminazione, all’installazione del sistema di videosorveglianza e al rifacimento dell’impianto d’allarme

I RIFIUTI SI POTRANNO CONFERIRE DIRETTAMENTE. Una volta operativo il CCR sarà importante per il territorio visto che permetterà di accogliere ad esempio i rifiuti ingombranti, ma anche la plastica e l’indifferenziata, prima del trasferimento nelle filiere autorizzate. dando vita anche ad un modello di gestione basato sulla diretta e responsabile partecipazione dell’utenza.

Un Centro che sia pienamente nella disponibilità dei residenti rappresenterebbe quindi un tassello fondamentale nell’ottica di una gestione virtuosa dei rifiuti, consolidando i processi di potenziamento della raccolta differenziata sulla base dei principi cardine dell’economia circolare.    

 

 

Condividi questo articolo
guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Righi
Righi
8 giorni fa

Importante la video sorveglianza delle bretella che porta al centro raccolta, altrimenti come accaduto, gli incivili lasceranno gli ingombranti e no lungo la strada

Mario Lametta
Mario Lametta
9 giorni fa

questo articolo è on line sulla home-page, da 3 gg, possibile che nel frattempo non ci sia nessun aggiornamento? Sopratutto in questo periodo di campagna elettorale? Aggiornateci con i programmi/proposte elettorali dei vari candidati locali.

Tony
Tony
12 giorni fa

dovete applicare il principio che chi più conferisce rifiuti indifferenziati più accumula una percentuale di sconto sulla bolletta Tari se no sarà un opera inutile

Peppe
Peppe
11 giorni fa
Reply to  Tony

Sarebbe una cosa logica se non si contrasse col fatto che più rifiuti butti sotto i cavalcavia lungo le strade provinciali nelle zone industriali ,anche in pieno centro, e meno paghi.