Sei le immagini, tra screenshot di Tik Tok e di whatsapp, che  “inchioderebbero” un addetto alla reception con scritte in che alludono alla giovani ospiti dell’hotel, apostrofate come “fiche” e “pezzi di “st1cch10” da abbordare. A fare scoppiare il caso che da 24 ore anima i social è stata la pagina Twitter di Girl is a Gun per una serie di messaggi e video che sarebbero stati postati su Tik Tok da un receptionist di un noto albergo di Milazzo.

A scriverne per primi Messina Today e il sito nazionale Fanpage.

A destare scalpore frasi come: “Hai appena registrato un pezzo di st1cch10”, o “Appena vedi che del gruppo di pensionati una signora ha portato la nipote (2002)”, insieme a quella che potrebbe essere la chat di gruppo della reception da cui si evincono pesanti apprezzamenti su ragazze che a 29 e 27 anni vengono considerate “grandicelle”.

Da qui l’invito sui social a mandare email alla struttura alberghiera per “denunciare lo schifo, dal momento che il responsabile ha deciso di rendere privati tutti i video su tiktok”. Molti i commenti di condanna. Qualcuno lo difende: “Scusate ma di cosa lo state accusando precisamente? – si legge tra le risposte – Sì, è un cog*** ma oltre ad esserlo quale sarebbe il reato così grave da farlo licenziare? Sarete persone più felici se sarà un disoccupato?”.

A non potere di certo fare finta di nulla la proprietà dell’albergo. «Abbiamo visionato tutto i post e approfondito la questione verificando altresì che la vicenda non lede la privacy di nessuno – ha spiegato il titolare a Messina Today – abbiamo comunque preso un provvedimento nei confronti del dipendente e ci rendiamo conto che complessivamente la vicenda è sgradevole”.

A Fanpage la proprietà ha fatto sapere che «se il collega ha detto una cosa non equivale ad averla fatta. Sono arrivate mail in cui si parla di pedofilia e altri reati, si è alzato un polverone ma non si evince nessun reato. Sono delle scenette. Se ci parla di inadeguatezza e battute fuori luogo possiamo essere d’accordo, ma già parlare di reato non ci siamo nemmeno lontanamente. Non abbiamo mai ricevuto alcuna denuncia dai clienti, né da ragazze per aver subito molestie, avances o comportamenti scorretti. Abbiamo tutto registrato, ci teniamo che venga messo un punto a questa vicenda perché ci arrivano mail da privati che si stanno scagliando contro di noi e ci ingolfano il lavoro».

La struttura, proprio per questo, ha anche detto che di fronte a commenti inadeguati sui social provvederà a difendersi nelle sedi opportune.

 

 

 

Condividi questo articolo
guest
51 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Giocondo
Giocondo
1 mese fa

Ma quindi quale sarebbe il reato commesso?? BUMBULI!

Disgustato
Disgustato
1 mese fa
Reply to  Giocondo

Nessun reato…ma tu porteresti tua figlia…in un albergo dove il receptionist potrebbe fare apprezzamenti volgari su di lei? O addirittura gasarsi per un sorriso… come se se fosse stata sola..potesse nascere qualcosa…mancanza di professionalità. Grande danno d immagine secondo me…

Disgustato
Disgustato
1 mese fa

Che figura di merda!!!!

Milazzese in trasferta
Milazzese in trasferta
1 mese fa

Qui non si discute sull’argomento di cui il gentiluomo disquisiva, ma sull’opportunità di farlo pubblicamente su un social come TikTok, recando non tanto un danno d’immagine a sé stesso, ma all’azienda che in quel momento rappresentava; questo è il motivo per cui dovrebbe essere licenziato 

Realista
Realista
1 mese fa

Il danno d’immagine merita sicuramente un provvedimento disciplinare, ma da qui a farlo licenziare ne passa di acqua sotto i ponti. Vorrei vedere lei al suo posto. Ma per favore! Piuttosto smettiamola noi essere umani di usare male i social e rendere virale ciò che non dovrebbe esserlo.

laverità
laverità
1 mese fa
Reply to  Realista

se fossi io proprietario dell’attività non ci avrei pensato due volte a buttarlo fuori..bisogna essere professionali..(a parte le conseguenze della violazione di privacy)

Realista
Realista
1 mese fa

Vorrei vedere se fosse stata una ragazza a dire le stesse cose sugli uomini, mi immagino già le schiere di femministe inferocite pronte a difenderla perché deve essere libera di esprimersi. Tutti santi in questa città, tutti. Mi fate solo pena!!!

Ottobre
Ottobre
1 mese fa
Reply to  Realista

Non cambia niente. Fosse stata una donna la critica sarebbe stata la stessa, mi spiace ma tocca fare un bagno d’umiltà. Se si sbaglia si chiede scusa.

Realista
Realista
1 mese fa
Reply to  Ottobre

E chi ha detto che non bisogna chiedere scusa? Qui si vuole far perdere il lavoro ad un uomo che NON HA commesso alcun reato ma ha solo fatto il cogl##ne, come però lo facciamo tutti nel nostro privato. E non ammetterlo significa essere falsi moralisti. AMMETTETELO invece di fare gli ipocriti.

gaetano
gaetano
1 mese fa
Reply to  Realista

Lo difendi troppo per i miei gusti?? chi sei?? lui?? suo fratello?? un suo parente?? Fai silenzio che e’ meglio

Realista
Realista
1 mese fa
Reply to  gaetano

E te pareva, uno va contro corrente e subito deve essere etichettato come un suo difensore. Io non so chi sia, non avrei saputo nemmeno il nome dell’albergo se non lo avessi letto su Fanpage. Io non sto difendendo lui, sto trovando assurdo e ridicolo il condannare una persona (uomo o donna che sia)

Realista
Realista
1 mese fa
Reply to  gaetano

CONTINUA – per aver fatto una cosa che nel nostro privato e con i nostri amici FACCIAMO TUTTI, lei compreso e non lo neghi. E gli si vuole pure far perdere il lavoro. Ma stiamo scherzando? Io non sto difendendo lui, io sto combattendo contro l’ipocrisia che aleggia in questi messaggi. Ma piantatela!

sveglia
sveglia
1 mese fa
Reply to  Realista

lei ha qualche problema non capisce la differenza tra quello che si fa nella vita privata e quello che si fa mentre si lavora..si chiama professinismo..se non ne hai..vai a casa. Punto. per essere licenziati mica servono i reati..ma dove vive?

AnnaGrazia
AnnaGrazia
1 mese fa

Mi sa che è un vizio dei receptionist degli alberghi di Milazzo. Già 22 anni fa mi è successo in un altro albergo milazzese, ma con avance dirette e piuttosto pesanti e allusorie!

Realista
Realista
1 mese fa
Reply to  AnnaGrazia

Una volta una persona mi disse: “sai qual è per una donna la differenza fra avance e molestia? Che se tu le piaci è avance, se non le piaci e molestia”. Ed ecco qui, questo receptionist è stato l’unico uomo al mondo a farle delle avance di un certo tipo? Io non credo, semplicemente non le è piaciuto

sveglia
sveglia
1 mese fa
Reply to  Realista

quella persona che le ha detto quella differenza è un cretino…

Realista
Realista
1 mese fa
Reply to  AnnaGrazia

CONTNUA – Per cui, come ho già detto, smettiamola di etichettare un uomo solo per quello che NON HA fatto. E’ stato un idiota e nessuno lo nega, ma accusarlo di qualcosa che facciamo TUTTI verso TUTTI è davvero ridicolo. Ripeto, smettetela tutti di essere falsi moralisti.