Il consigliere comunale Pippo Doddo ha presentato una interrogazione al sindaco per chiedere di intervenire nell’area che un tempo ospitava il tiro a volo e che oggi si trova in condizione di forte degrado ed abbandono. Doddo propone la demolizione del fatiscente fabbricato e la realizzazione di un’ampia area “arricchita da numerosi elementi di arredo urbano e da una installazione artistica moderna che potrebbe essere denominata “saluto al sole”.

Questo monumento tecnologico – prosegue il consigliere – consisterebbe in una piattaforma di circa 20 metri di diametro posta alla stessa altezza della pavimentazione circostante, composta da pannelli fotovoltaici protetti da pannelli di vetro multistrato, in grado di alimentare degli accumulatori di energia elettrica per il funzionamento di pannelli led, integrati nella piattaforma stessa, che creerebbero così uno spettacolo notturno di luci colorate. I pannelli fotovoltaici, inoltre, alimenterebbero i servizi che l’Amministrazione vorrebbe inserire per arricchire l’arredo (fontane con giochi d’acqua, pubblica illuminazione).

 

Condividi questo articolo
guest
17 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Peppe
Peppe
23 giorni fa

Premesso che il luogo è diventato una latrina a cielo aperto. Si devono ripristinare le due sale centro di dibattiti e iniziative politiche culturali assenti citta. Ripristinare la gradinata e l’area circostante come palcoscenico estivo per concerti e opere teatrali. Mancano i cessi provveda Sindac

Giudega
Giudega
23 giorni fa

Proposta SCANDALOSA, contro la storia e la memoria della nostra città, ma veramente c’è qualcuno che la prende in considerazione?

Lucy
Lucy
23 giorni fa

Cosigliere Doddo, faccia una cosa buona per la comunità milazzese, come ha sempre fatto, cortesemente continui a non far nulla, grazie.

Graziano
Graziano
23 giorni fa

Il consigliere doddo sa già a chi affidare eventuale appalto. Ma a Milazzo si fa a gara a chi progetta meglio? Vedi piazza Marconi. Che vergogna !!!

cat
cat
23 giorni fa

Ma Doddo ora è progettista urbano? ma poi saluto a che, se di fronte c’è la Raffineria? la zona va ristrutturata, perché le città che vogliono avere un’economia turistica necessitano di aree per eventi e congressi come pane