Questa sera, alle 19, seduta straordinaria in adunanza aperta del consiglio comunale per discutere delle problematiche relative al piano industriale, occupazionale e tutela ambientale della Raffineria. Un argomento che affronta una richiesta risalenti ad alcuni mesi addietro da parte di esponenti della minoranza (i consiglieri Lorenzo Italiano, Giuseppe Crisafulli, Antonino Amato, Damiano Maisano, Alessio Andaloro ed Antonio Foti) e della maggioranza (Bambaci e Bagli), che avevano chiesto anche la partecipazione dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali, della direzione e degli azionisti della Ram, della deputazione nazionale e regionale della provincia di Messina e del Presidente della Regione Siciliana, al fine di individuare le soluzioni per assicurare la tutela dell’ambiente e della salute, il mantenimento dei livelli occupazionali e la stabilità degli investimenti.

Una situazione che oggi diventa ancora più attuale dopo quanto accaduto in sede di esame parziale dell’Aia (autorizzazione integrata ambientale) che ha previsto delle nuove prescrizioni più rigide all’azienda. L’obiettivo dei lavori è quello di effettuare un’analisi puntuale sulle criticità denunciate e sulle possibili soluzioni, col coinvolgimento delle istituzioni, dei vertici aziendali, delle rappresentanze dei lavoratori, ed in effetti della città.

LEGGI ANCHE:

Raffineria, l’intervento della Cisl Messina domani al consiglio comunale di Milazzo

Condividi questo articolo
guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Verità
Verità
5 mesi fa

Perchè l’esperto Raffineria non ha parlato di come sta riducendo il personale? Perchè non dice che sta instaurando una guerra tra padri di famiglia, capannoni-Raffineria, per trovarsi avanti con una riduzione del personale? Forza! Faccia uscire il veleno che ha dentro!.

F.C.
F.C.
5 mesi fa

Ho sentito il monologo del direttore Raffineria dedito a giustificare la sua volontà nello spendere il minor possibile. Domanda: Qualcuno dei presenti dediti a difendere gli interessi, Salute-Ambiente, dei cittadini si è letto L’AIA del 2018 che la RAM si è ricucita in base al minor esborso possibile?.

Coppolone
Coppolone
5 mesi fa

La devono chiudere per la salute dei milazzesi…. stiamo morendo tutti di tumore per far lavorare 4 raccomandati .

Il Gattopardo
Il Gattopardo
5 mesi fa
Reply to  Coppolone

rosica

ettore
ettore
5 mesi fa

si,stasera si riuniscono e in poco tempo trovano una soluzione che accontenti tutti,i posti di lavoro tutti salvati,la ram libera di far quello che vuole,gli azionisti con le saccocce belle piene,i sindacati gongolanti del loro intervento,i consiglieri comunali che fanno finta che gliene freghi qualcosa……..tutti felici tutti contenti…….forse…..

Adiossssss
Adiossssss
5 mesi fa

Bravi, meno male che ci siete voi!!!