Tra le onde, isolato e in una posizione instabile. E’ stata realizzata così l’ultima opera di Andrea Sposari. Un progetto che si intitola “Spazio” e che adesso è stato svelato grazie a un video condiviso sui social. L’estro del giovane artista milazzese in arte Spos.art, non ha tregua. Adesso è riuscito a dipingere anche in mare aperto.
«Tutto è nato un po’ per gioco e un po’ per curiosità – dice Andrea – ho realizzato questa mia opera per la semplice curiosità di farlo. Ho pensato “chissà come sarebbe dipingere in mare aperto”, così con l’aiuto di  Giovanni Cambria, Antonio La Malfa e del videomaker Francesco Bonfiglio ho realizzato questo set di live painting a largo delle coste milazzesi».


Ad incuriosire è la location. «E’ insolita per la street art – confessa – molto diversa da quella che solitamente vediamo. Ho realizzato tutto in un’unica sessione. Non potevamo ripetere l’esperimento quindi era necessario che tutto filasse liscio. Realizzare questa tela tra le onde è stato speciale, soprattutto perché il mio movimento doveva sincronizzarsi con quello naturale delle onde e quel giorno c’era anche un po’di corrente». Il soggetto, realizzato in quaranta minuti, è legato allo spazio che il mare occupa nella nostra vita e alla sua anima da un punto di vista umano. Ovviamente tutto è stato realizzato nel pieno rispetto dell’ambiente. Nessun materiale dannoso è finito in acqua e l’esperimento è stato il meno impattante possibile.
«Questa mia iniziativa – conclude Andrea – vuole essere un omaggio al mare, alla sua profondità e alla sua “anima”»

GUARDA IL VIDEO:

Condividi questo articolo