Il politico ambientalista Peppe Marano abbandona la Lega a pochi mesi dall’adesione. Il partito di Salvini, però, accoglie nelle stesse ore l’avvocato Antonio Giardini che fa coppia fissa con Marano, attuale presidente del Cad sociale di Milazzo, nelle aule di tribunale da anni. Accanto a Marano, infatti, ha portato avanti (e porta) cause ambientali contro le industrie del comprensorio. Marano aveva aderito accogliendo il corteggiamento del deputato Antonio Catalfamo dopo essersi candidato alle amministrative di ottobre nella lista di Fratelli d’Italia. Ma ora ha cambiato idea. Il motivo? Ha sposato alcune tesi dei no vax. 

«Mesi addietro come Presidente del Cad Sociale di Milazzo mi ero avvicinato alle posizioni regionali della Lega e dell’Onorevole Catalfamo pensando di poter dare un  contributo sulle materie ambientali del mio territorio ma appena mi sono reso conto che tale partito aveva imboccato la strada delle restrizioni, del lockdown, della vaccinazione sperimentale di massa sugli italiani – oggi addirittura si parla di passare ai bambini ed ai ragazzi, nulla di più orribile – e questi deputati vergognosamente non ne parlano». Secondo Marano «la Lega ormai scivolata al tappetino dei poteri forti e che oggi in Sicilia sostiene un presidente della Regione così come al governo nazionale,  perfettamente allineato a questi giochi di potere globalista». Marano anche se porta avanti i ragionamenti dei no vax sostiene di non essere «un No Vax, complottista o altro ma quello che sta accadendo oggi nel nostro paese non ha nulla a che fare con la vera politica». 

 

Da sinistra l’onorevole Antonio Catalfamo con l’avvocato Antonio Giardina

Nelle stesse ore, però, è stato formalizzato, alla presenza del coordinatore provinciale Onorevole Antonio Catalfamo, il passaggio nella Lega dell’Avvocato Antonio Giardina, milazzese ed esperto di materie ambientali. Da un decennio porta avanti assieme a Marano cause giudiziarie contro le industrie. È anche impegnato a tutela dei diritti dei lavoratori per l’accertamento di malattie professionali legate alla pericolosità dell’ambiente di lavoro, come quelle associate alla esposizione all’amianto. 

 

«Sono certo che potrò fornire un importante contributo sia politico che tecnico al nostro partito in una materia come quella della tutela dell’ambiente in tutte le sue espressioni e manifestazioni, dell’inquinamento, dello sviluppo sostenibile e politica energetica», ha detto. 

 

«Sono felice di accogliere l’Avv. Giardina nella nostra squadra – ha dichiarato Catalfamo – una vecchia conoscenza legata alla passione comune sul tema della tutela delle vittime da amianto».

Condividi questo articolo

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
pippo
pippo
1 anno fa

Dovreste leggere le caxxate che scrive su fb e magari andare a vedere le pagine di quei due gatti che gli mettono i likes. Ma davvero era il caso di fargli un articolo?

domenico giorgianni
domenico giorgianni
1 anno fa

neanche Pirandello avrebbe potuto immaginare un simile personaggio

Io sono milazzese
Io sono milazzese
1 anno fa

Ma picchi non ti cecchi un travagghiu??

Manlio
Manlio
1 anno fa

Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

Asterix
Asterix
1 anno fa

Si riempie la bocca di parole e termini senza sapere di cosa parla. “Vaccino sperimentale”.TUTTI i farmaci nuovi appena immessi sul mercato continuano ad essere catalogati come “sperimentali” per almeno 10 anni. È la prassi fa parte della cossiddetta FARMACOVIGILANZA. Si continua a monitorare gli effetti dei farmaci nonostante il superamento dei trials clinici. È un’ulteriore garanzia di sicurezza

Peppe
Peppe
1 anno fa
Reply to  Asterix

Iu ccu ttia ma pigghiu chi cci rispunni.. nno sa’ che è ignorante in petra… ancora nta lega chi si tirunu i capiddi ppi sta gran perdita. Ma cose da pazzi ancora cci dati cuntu????