Un albero di limoni come simbolo di legame con l’ambiente. E’ stato questo il dono che stamattina ha fatto il neo sottosegretario all’Istruzione Barbara Floridia all’Istituto superiore Renato Guttuso di Milazzo nel corso della sua prima visita ufficiale ad una scuola dopo la nomina.  L’ambiente è un tema a lei molto caro, visto che ha avuto assegnata la delega alla transizione ecologica nelle scuole.

Ad accoglierla nella sede di via Risorgimento che ospita l’indirizzo “Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera” è stata la dirigente Delfina Guidaldi, il corpo docente e numerosi studenti.  I ragazzi si sono confrontati con il sottosegretario su diversi temi e, rispondendo alle loro domande, li ha esortati a credere in loro stessi, coltivando i propri interessi e conoscenze. Infine, si è soffermata sull’importanza di vivere in ambienti formativi moderni e sostenibili, specie in un’area come quella di Milazzo, che soffre di un alto tasso di inquinamento.

«Tra i miei compiti anche quello di essere sottosegretario di voi studenti. Vengo da questo territorio e realtà come questa devono essere valorizzate. Mi farò portavoce delle istanze dell’istituto Guttuso al Ministero e al Governo», ha affermato Barbara Floridia.

Presenti anche il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Sicilia Stefano Suraniti e la dirigente dell’Ufficio scolastico dell’Ambito territoriale Messina Ornella Riccio.

La dirigente Guidaldi ha sottolineato l’esigenza di avere una nuova scuola visto che il Guttuso si divide su tre sedi, una distante dall’altra. Al termine della visita, la scuola ha donato al Sottosegretario Floridia delle ceramiche realizzate nei loro laboratori artistici.

«Ringrazio la Dirigente Guidaldi e i docenti dell’istituto Guttuso per avermi invitata e accolta in una scuola creativa, energica, sinergica, ricca di opportunità formative ed inclusiva verso i ragazzi speciali. Ho incontrato docenti appassionati, alunni entusiasti e creativi che svolgono la propria attività in ambienti formativi innovativi», dichiara il Sottosegretario originario del comune di Venetico.

«La possibilità di confronto con una donna di scuola, qual è l’Onorevolele Barbara Floridia – ha detto la dirigente dell’istituto mamertino – ci ha restituito lo spessore di come deve essere il rapporto tra le istituzioni centrali e le istituzioni scolastiche. L’albero di limone Interdonato (IGP Messina) – dono personale dell’Onorevole Floridia – da oggi crescerà a ricordarci che la scuola deve trarre dalle proprie radici culturali le motivazioni per dare i buoni frutti. Studenti che diventano cittadini consapevoli e professionisti competenti sono quei buoni frutti cui guarda la nostra scuola».

Il sottosegretario Floridia con il rappresentante degli studenti John (FOTO OGGI MILAZZO)

Condividi questo articolo