VIDEO. Una consistente parte del centro cittadino sarà chiusa al traffico questa sera a partire dalle 20,30. Sino alle 2 infatti diventeranno isola pedonale la via Francesco Crispi, (tratto compreso tra il Municipio e  la Chiesa  di  S. Giacomo e tratto compreso tra Piazza Repubblica e via Medici); via Nino Ryolo nel tratto compreso tra la via Cumbo Borgia e la via Umberto I e la via Matteo Nardi nel tratto compreso tra la via Cumbo Borgia e la via Lungomare Garibaldi.
L’iniziativa – in questa fase prevista per due settimane – si svolgerà solo nei giorni di venerdì, sabato e domenica. Ma non si esclude che possa proseguire ed essere ampliata. In tal senso eloquente la dichiarazione del sindaco Giovanni Formica.
«Sono davvero felice del fatto che, finalmente, tra i cittadini e gli operatori economici stia maturando il convincimento che il centro debba essere pedonalizzato – afferma il primo cittadino. A fronte del nostro programma di istituire una prima isola in via sperimentale per questo fine settimana e di ampliarla al tratto finale di via Cumbo Borgia, infatti, è pervenuta al Comune una prima richiesta di estensione da parte di un nutrito gruppo di commercianti della via Domenico Piraino e dintorni e un’altra ne attendo da parte dell’associazione food & beverage che, da quel che ho appreso, vorrebbe pedonalizzare l’intero centro storico. È un segno di grande civiltà e, soprattutto, è l’occasione per lasciarci alle spalle le resistenze di pochi e i luoghi comuni.
L’amministrazione – conclude Formica – è prontissima a valutare le proposte nel convincimento che la bellezza di Milazzo città suggerirà a tutti di fare qualche centinaio di metri a piedi pur di godere di uno spazio libero, vivibile e senza gas di scarico».

Condividi questo articolo
2.083 visite

guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Peppe
Peppe
1 mese fa

Ore 1 di domenica mattina. Non bisognava essere veggenti per prevedere il totale caos per le vie di Milazzo solo degli amministratori stupidi asserviti e arroganti che non hanno predisposto nessun servizio alternativo potevano pensare una cosa così.

Venghino lor signori
Venghino lor signori
1 mese fa

Propositi senz’altro lusinghieri ma direi un tantino al di sopra delle possibilità del popolo della notte e della movida milazzese. Spero d’essere smentito ma ci credo poco…

Alberto
Alberto
1 mese fa

Prima proposta sensata è dare un alternativa al visitatore, aprendo sale espositive e siti culturali anche di sera. Assistiamo da tanto tempo alla completa chiusura di spazi dati in concessione ad associazioni sempre sbarrati. Se le associazioni non sono in grado, che facciano un passo indietro…