Ieri mattina i vigili urbani di Milazzo hanno fatto un blitz all’interno della sede della Super Eco, la ditta che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti. Negli uffici di via Giorgio Rizzo, nel plesso dei Molini Lo Presti, gli uomini della polizia municipale avrebbero fatto controlli sul personale in servizio e, in particolare, sui fogli presenza e ordini di servizio. Secondo quanto risulta ad Oggi Milazzo si sarebbero registrati attimi di tensione visto che a metà mattinata sarebbero state già apposte firme in uscita nonostante l’orario di lavoro in corso. Indiscrezioni non confermate ufficialmente visto la delicatezza della questione. Se ne saprà di più nei prossimi giorni.

La raccolta dei rifiuti è da tempo argomento sensibile. Da mesi il dato della raccolta differenziata è in calo e non sempre il servizio è svolto in maniera veloce e puntuale visto i vari cambi di ditta che si alternano in attesa che venga assegnato dall’Urega Messina la gara di sette anni.

Purtroppo su settanta unità in servizio (sempre le stesse che vengono trasferite da una ditta all’altra) non sono rare “defezioni” e “criticità” che si ripercuotono sul dato finale del servizio, al di la dell’impegno delle singole aziende che si aggiudicano l’appalto e dei cittadini impegnati nel rispetto del calendario. Situazione che ha portato la polizia municipale guidata dalla comandante Giuseppa Puleo ad intervenire per fare chiarezza.

Condividi questo articolo
3.631 visite