UN CLICK. Non siamo a Stonehenge, bensì sulla riviera di Ponente. Da qualche giorno sono comparsi sulla spiaggia, con enorme stupore dei bagnanti, queste curiosissime sculture di sassi, opera di un ignoto artista, non si sa se turista o mamertino. Sono ben otto installazioni di varia grandezza collocate a fianco del lido Open Sea.

Sembra quasi impossibile che stiano in piedi, ma quella delle “pietre in equilibrio” è diventata nel mondo una vera e propria forma d’arte. Non si erano mai viste sulle nostre spiagge… e chissà che non possano dare, per la prossima estate, l’input all’ideazione di un vero e proprio concorso di composizioni di pietre tra artisti di tutto il mondo. Proprio sulle spiagge della nostra Milazzo.  

(Foto gentilmente concesse da Stefania Cingolani).

Condividi questo articolo
19.951 visite

guest
4 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
pippo
pippo
1 anno fa

…in effetti a Milazzo siamo ritornati all’età della pietra !!!

Davide
Davide
1 anno fa

Per chi non lo sapesse: non sono invenzioni di chissà quale mente geniale (abile sì), milazzese o forestiero che sia; sono sculture ‘effimere’, i cui esecutori sono chiamati “Balancer”, i quali realizzano forme riconducibili ad un pensiero cosiddetto “zen”; trattasi di composizioni di pietre in equilibrio, riconducibili alla “Land Art”. Insolite ed originali, molto belle…

Mario Lametta
Mario Lametta
1 anno fa

Le ha fatte il sindaco Formica così almeno può dire di aver fatto qualcosa degna di nota per questa estate ormai conclusa. Adesso che stanno per abrogare la legge sulle liberalizzazioni e i negozi chiuderanno (GIUSTAMENTE) la domenica… molti nodi verranno al pettine.

ppp
ppp
1 anno fa

..finalmente qualcosa da vedere a Milazzo……