Il Comune di Milazzo ha predisposto una modifica al calendario del conferimento della raccolta differenziata nel periodo natalizio. In particolare è stato spostato il giorno in cui i cittadini potranno consegnare la componente umida dei rifiuti, che secondo la normale scadenza, era prevista proprio nel giorno di Natale e in quello di Capodanno. La raccolta prevista per giorno 25 sarà effettuata il mercoledi 27 dicembre. mentre quella del 1 gennaio sarà ritirata mercoledi 3. Queste le uniche modifiche che in pratica si riassumono nello slittamento di appena due giorni per la raccolta dell’umido mentre tutto il resto del servizio rimarrà invariato.

La raccolta in strada invece avverrà regolarmente nei giorni 26 e 2 gennaio.  

L’amministrazione, con l’occasione, ha reso noto il bilancio del primo anno dall’avvio a regime della raccolta differenziata porta a porta sul territorio. “I dati in possesso all’ufficio Ambiente – afferma l’assessore Damiano Maisano – attestano che è stato superato il 20% di media annua. Soddisfacenti anche i risultati del Punto ecologico di Ciantro dove numerosi cittadini si sono recati per conferire rifiuti differenziati e ingombranti. Siamo ovviamente determinati a migliorare anche perché già in questo 2017 poteva andare meglio poiché sono state troppe le azioni di incivili che ci hanno ripetutamente costretti a contrastare e bonificare il formarsi di micro discariche incidendo negativamente sul dato della percentuale media annuale che tuttavia lascia ben sperare soprattutto considerata la “novità” per il nostro territorio e i primi mesi di adattamento. L’obiettivo è potenziare i controlli e soprattutto far scattare le sanzioni per i trasgressori in quanto sono questo il miglior deterrente al mancato rispetto delle norme. Auspico anche che i cittadini, come avviene in molte città del Nord procedano a segnalare chi viola le regole contribuendo così a difendere l’ambiente e dare con senso civico il loro supporto ad una corretta differenziazione dei rifiuti”.

Condividi questo articolo

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
CITTADINO MILAZZESE
CITTADINO MILAZZESE
2 anni fa

Buon giorno a tutti e Buon anno. Forse ho sbagliato giorno per fare gli auguri ma pensavo che era il primo dell’anno e quelli della nettezza urbana alle ore 11,04 di oggi 29 dicembre 2017 non hanno ancora raccolto la spazzatura. I sacchetti della differenziata sono sparsi, visto il forte vento, su tutto il territorio adiacente il condominio. credetemi è uno schifo.

Rosario
Rosario
2 anni fa

Guardare il litorale di ponente, dal palazzetto fino all’ingresso dell’asse viario, uno schifo di sacchetti abbandonati, bottiglie ecc. Ma a quelli che fanno il mercato chi li guarda? La pulizia alla fine deve essere fatta in maniera completa no solo sul tratto asfaltato. Nelle aiuole del palazzetto c’è uno schifo e lo vedono anche gli operatori ecologici quando passano….. Ma…. fanno finta di niente. E io….. pago!!!

Salvo
Salvo
2 anni fa

Ci spieghi anche l’assessore insieme al sindaco, come mai la raccolta della spazzatura a Milazzo con 30000 abitanti costa € 8000000, mentre a Barcellona pg con 42000 abitanti costa € 5000000.la risposta è dovuta.Grazie

Schifato
Schifato
2 anni fa
Reply to  Salvo

Ed aggiungerei che a Barcellona non c’e’ spazzatura in giro mentre a Milazzo c’e’ spazzatura in ogni angolo della città

Francesco B
Francesco B
2 anni fa
Reply to  Schifato

salve, che Barcellona sia più pulita di Milazzo è falsissimo! basta uscire dal centro della città del Longano per trovare erbacce e sporcizia e strade in pessime condizioni, le periferie poi sono messe peggio di quelle di Milazzo.

Salvo
Salvo
2 anni fa
Reply to  Salvo

Caro Francesco b, la invito a passare nella centralissima marina Garibaldi e vedere le erbacce che ci sono sotto i sedili ed intorno agli alberi, nella vita bisogna essere reali, non c’è nessuna giustificazione sul costo esorbitante.