No stress parcheggio. E’ questo lo slogan della campagna pubblicitaria che promuove il bus navetta che collegherà la zona di Ponente con i centro cittadino di Milazzo. Un esperimento che se troverà  riscontri favorevoli potrà essere ripetuto. Su iniziativa del vicepresidente del consiglio comunale Maurizio Capone, Pro Loco Milae e commercianti mamertini hanno deciso di mettere a disposizione di coloro che arriveranno in questi giorni a Milazzo un bus navetta per consentire loro di raggiungere agevolmente il centro cittadino evitando lo stress della ricerca del parcheggio e lasciando la loro auto in una zona che non sia a rischio multe.
In questa fase sperimentale il servizio sarà attivato nei giorni 22-23 e 24 dicembre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16 alle 20.
Il bus partirà dall’area di Ponente compresa tra la Gobba del Cammello ed il vecchio Palasport e arriverà davanti alla chiesa di San Giacomo che poi sarà il punto stabilito per il ritorno. Il servizio navetta sarà continuo, con passaggi ogni 30 minuti.

Condividi questo articolo
1.345 visite

guest
11 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
2 anni fa

Cari commercianti, non sapete più cosa inventare! Non avete compreso che i tempi son cambiati ma, soprattutto, è mutata la ‘cultura’ del commercio in ambito globale quanto locale. I cosiddetti “Shopping Mall” di derivazione nordamericana, dislocati in zone strategiche e per lo più in posizione periferica, hanno danneggiato il sistema dei piccoli negozi dei centri urbani, fortemente legati alle radici storiche della città e al suo tessuto. Nel nostro caso: il ‘Parco Corolla’ vi dice qualcosa? Il ‘Centro Commerciale Milazzo’ vi suggerisce anche questo una qualche idea? Come se non bastasse, ad incrementare il fenomeno, si è aggiunta la vendita… Leggi il resto »

Giuseppe F.
Giuseppe F.
2 anni fa
Reply to  Davide

…giusto giusto… chissà che negozi frequenta .Noi viviamo in centro nord e non è proprio così ..
Ad ogni modo il piacere , il servizio è le esclusive dei negozi in centro città di certo non verranno mai sostituiti dal web.. a meno che uno va ostinatamente a caccia dell’affare annichilendosi tra mille proposte di cui il meta della merce di giacenze magazzini spacciate per nuove sui vari siti … basta una foto et voile il pacco è servito.. mi è capitato per ben. Tre volte in un anno con delle calzature
Buon Natale

Davide
Davide
2 anni fa

Da ponente a levante. Titolo: “La transumanza dei barbari”. E’ la storia di centinaia e centinaia (migliaia?) di persone il cui desiderio comune è quello di andare a fare shopping natalizio nell’affollato e servitissimo centro urbano di Milazzo. Un viaggio epico e avvincente nei meandri delle vie cittadine; un itinerario non pieno di ostacoli, evitando i parcheggi più reconditi e le multe più inverosimili. Un percorso che condurrà alla catarsi dei cittadini attraverso l’incontro tra i simpatici e sorridenti negozianti (commesse al seguito) e gli spendaccioni acquirenti dai portafogli sempre gonfi di denaro, per accaparrarsi l’ambito pacchetto, il ‘disiato’ dono… Leggi il resto »

Yanez de Gomeira
Yanez de Gomeira
2 anni fa

si dovrà provvedere anche a mettere una squadra di vigilanti, per dirigere le migliaia di persone che prenderanno d’assalto i negozi vuoti e desolati.

commerciante
commerciante
2 anni fa

Si scattru…..questo commenti inutili e faziosi potresti risparmiarteli ….caro Yanez

Giuseppe F.
Giuseppe F.
2 anni fa

Eppure ti devo smentire Sarà aria fritta pure la mia come la tua …ma non sono d’accordo Sono tornato per le vacanze di Natale e vedo da Domenica i negozi ( non tutti ) organizzati bene con delle merce di buonissima qualità … quasi volesse essere un riscatto Anche il rapporto tra prezzo e qualità è decisamente migliorato… che si svegliono una volta per tutti Nb : tutti i miei regali comprati al centro “Città “ …mi Sa che al Corolla se non cambiano avranno problemi in futuro …troppo bassa qualità e zero servizio ( non tutti però ) e… Leggi il resto »

Davide
Davide
2 anni fa

Ehehehehee, già, i negozi verranno invasi da orde di acquirenti; vogliono fare concorrenza a “via Montenapoleone”

peppe
peppe
2 anni fa

BRAVI…finalmente una proposta intelligente, che dovrebbe essere accompagnata da una ordinanza sindacale che vieta alle auto l’ingresso nel centro. Sarebbe un bel natale sia economicamente che per la salute. Un centro chiuso al traffico con artisti di strada vedrebbe famiglie e bambini felici. E non ultimo si potrebbero fare buoni affari. Amministrazione APRI gli occhi.

Antonio
Antonio
2 anni fa

Ahahahah, si effettivamente arrivano a camionate i clienti…, al Parco Corolla, ecc, … 😀

Davide
Davide
2 anni fa
Reply to  Antonio

Ehehehheheh, tutti a invadere i grandi e chicchissimi showroom del centro. Immagino gli spintoni e le gomitate della gente accalcata all’interno dei negozi per accaparrarsi la roba più trendy; e poi, il via vai dei passanti lungo il marciapiede, il lungomare brulicante di persone festose… sembra proprio di essere a Capri o a Montecarlo: uguale uguale! (con lo sfondo della raggiante raffineria che fa da cornice di luce in lontananza): una chicca! La ciliegina sulla torta della ridente cittadina di Milazzo! Ehehehehhehe 😉

Giuseppe F.
Giuseppe F.
2 anni fa
Reply to  Davide

Dimenticavo …. il Milazzese non lo trovò cambiato anzi ancor di più fancazzista(non tutti)critico d’arte, di musica,di moda,di industrie,di strategie,di politica,di turismo,di cucina…critica tutto ciò che ha a portata di mano … “poracci