«La presenza di un “allerta rossa” non significa obbligatoriamente “chiusura delle scuole”, provvedimento che appare assolutamente privo di necessità». Se non è una bacchettata ai sindaci, compresi quelli del comprensorio di Milazzo, ci manca poco. Calogero Foti, dirigente generale del Dipartimento della Protezione Civile, ha scritto una nota indirizzata ai Sindaci della Regione, ai Sindaci delle Città metropolitane, ai Commissari dei Liberi Consorzi dei Comuni della Regione, all’Ufficio Scolastico Regionale. D’Ora in poi, infatti, per gli studenti sarà sempre più difficile evitare le lezioni durate le giornate piovose come avvenuto ormai da anni.

«A seguito di emanazione di avvisi di Protezione civile con Allerta Rossa per rischio meteo – idrogeologico e idraulico si è osservato che la principale della misure attuate è pressocchè in automatico l’emissione di un’ordinanza di chisura delle attività didattiche – si legge – in merito si fa rilevare quanto segue: gli avvisi riguardano separatamente il rischio idrogeologico e il rischio idraulico; gli avvisi non contengono notizie dirette in materia di piovosità.Premesso quanto sopra, si intende cbiarire che non esiste un diretto rapporto tra l’emanazione dell’avviso con Allerta rossa e la conseguente chiusura delle attività didattiche. Infatti, ribadendo che comunque gli avvisi hanno pur sempre valore di previsione e non di certezza di accadimento – continua la lettera di Foti –  la chisura delle scuole debba essere determinata esclusivamente sulla base dell’esame di un rischio  esistente sul territorio, e pertanto, dovrà essere valutato se i plessi scolastici sono ubicati o se  la viabilità che dovranno percorrere, ricade su aree a rischio idrogeologico o idraulico. In tale situazione, allora, si potrebbe ipotizzarsi la chiusura  delle attività didattiche altrimenti si appare assolutamente priva di necessità»

Condividi questo articolo
1.319 visite

10
Rispondi

avatar
400
9 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
10 Comment authors
massimoGiuliopeppeAntoniolillo Recent comment authors
più recente meno recente più votato
massimo
Ospite
massimo

Dopo l’assenza di certezze ora la Protezione Civile dice :attenti non prendeteci troppo sul serio. Noi diamo gli allarmi poi fate voi ma non ci assumiamo troppe o alcuna responsabilita’. Scarica b…

Giulio
Ospite
Giulio

Come mai sabato sera quando Foti ha allarmato tutti i sindaci ha evitato di consigliare do non chiudere le scuola?

peppe
Ospite
peppe

La sindaca di genova per non aver chiuso le scuole durante un allarme rosso emanato dalla protezione civile è stata condannata per omicidio plurimo colposo. A mio avviso la prot.civile troppo allegramente emana allarmi, se ce il sole il sindaco è un cretino se succede un disastro ed il sindaco non ha chiuso scuole ecc.. è un assassino. Facile egregio sig. Foti.

Antonio
Ospite
Antonio

Notizie della valutazione del rischio sismico degli istituti scolastici milazzesi? Forse il sindaco aspetta qualche scossa per verificare?

Eddy
Ospite

Si incomincia a ragionare. La questione non riguardava la sola chiusura delle scuole all’arrivo dell’allerta rossa, ma anche di alcune attività economiche. Il fatto è che ora la palla della responsabilità per le varie chiusure passa dalla Protezione Civile ad altri. La solita questione di scarica barile. Ma non era meglio non inasprire la situazione fin dal suo inizio ?