La Procura di Barcellona ha acquisito dei documenti che riguarderebbero l’iter che sta portando alla nascita dell’Area marina protetta a Capo Milazzo. A fare scattare l’indagine sarebbe stata la presentazione di due esposti da parte di un gruppo di pescatori che si sono rivolti all’avvocato Maria Rosaria Cusumano. All’interno quello che i pescatori hanno esposto pubblicamente nei vari incontri tra i vari funzionari dell’Ispra, contestando nel particolare la perimetrazione dell’area e ilmancato rispetto di un protocollo del 2010.

Nell’esposto si contesta che nella perimetrazione non si tiene conto che nella rada di Milazzo c’è un polo industriale con un intenso trafficio marittimo commerciale che determina anche un inquinamento acustico, nonchè la vicinanza a poco più di un miglio sul lato ovest di un depuratore. Il documento redatto dall’avvocato Maria Rosaria Cusumano mette in risalto anche la presenza di due secche che sono state limitate da una zona speciale inesistente.

I pescatori temono forti ripercussioni sull’attività della marineria locale che già vive una profonda crisi economica. «In questo modo – spiega il legale Cusumano – tra i vincoli della marineria, l’inquinamento del mare nella zona di Ponente dove insiste un depuratore e la riserva, i pescatori non potranno più svolgere la loro attività».

Condividi questo articolo
675 visite

4
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
0 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
OctopuspescatoreVaccarella svegliatiGiuseppe Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Octopus
Ospite
Octopus

Piantatela di pescare con la sciabica a capo milazzo !!!!!!!
Avete portato il mare alla elemosina
Qualcuno forse ci sta riuscendo a farvi smettere e voi volete mettergli il bastone fra le ruote
Complimenti pure alla cusumano e davvero attenta ai problemi del nostro paese(

pescatore
Ospite
pescatore

Ma l’assessore- consigliere e presidente dell’associazione dei pescatori da che parte sta??

Vaccarella svegliati
Ospite
Vaccarella svegliati

A tutti i milazzesi è ben noto che almeno il 98% dei pochi pescatori professionisti rimasti non pesca nelle acque previste dalla istituenda Area Marina. Tutto ciò mi sa più di ripicca da parte di qualche centro Diving o promesso Consigliere di amministrazione rimasto fuori dai giochi che incita sti quattro sprovveduti di Vaccarella!!!

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Peccato che la Cusumano si sia svegliata solo adesso,negli anni in cui sedeva in ambienti politici nazionali, per Milazzo ha fatto ben poco…….