Il Tar di Catania ha accolto il ricorso del comune di Milazzo che si è opposto alla revoca del finanziamento da 10 milioni di euro per la realizzazione dei Giardini di Federico, nell’area Tribò, ma i soldi sono “spariti”. Sono poco fiduciosi a Palazzo dell’Aquila sulla realizzazione dell’ambizioso progetto che prevedeva un parco urbano accanto alla sede del sistaccamento dei Vigili del fuoco di Milazzo. Ieri il tribunale amministrativo ha accolto le tesi del legale del comune, l’avvocato Claudio Rugolo, annullando l’atto di revoca del finanziamento ma ormai i fondi del Po-Fesr 2007-2013, alla Regione, non sono più disponibili, da quando l’amministrazione mamertina, tre anni fa, rinuncio ad una cifra minore. Una parte del progetto dei Giardini, la rete di rilevamento degli inquinanti, vedrà la luce solo grazie ai fondi, circa 2 milioni di euro, previsti nel “Patto per la Sicilia”.

Condividi questo articolo

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Astuto
Astuto
5 anni fa

Questo sottolinea l’incompetenza degli amministratori

Altair
Altair
5 anni fa

Carmelo Pino aveva ottenuto 10 mln (era stato giudicato il MIGLIORE progetto presentato alla Comunità Europea) e li ha difesi strenuamente dallo scippo della Regione. La nuova amministrazione, legata politicamente a Crocetta e al suo entourage, piuttosto che curare gli interessi della città, si era accordata per ricevere due spiccioli. Erano soldi che spettavano interamente a Milazzo!

milazzo
milazzo
5 anni fa

Tutti questi deputati accanto a formica durante le elezioni adesso li vedremo alle regionali a chiedervi voti ai Milazzesi. .rispondiamo con un bel VAFFA!

Giuseppe
Giuseppe
5 anni fa

A tutto questo bisogna vivamente ringraziare gli amici politici della nuova amministrazione.Solo sdegno

Cittadina Milazzese
Cittadina Milazzese
5 anni fa
Reply to  Giuseppe

Cito testuale: da quando l’amministrazione mamertina, tre anni fa, rinuncio ad una cifra minore.
TRE ANNI FA. Anche TRE ANNI FA è stata colpa di formica?