Si sono svolte questa mattina nell’Aula consiliare le riunioni delle tre Commissioni consiliari per l’elezione del presidente e dei vicepresidenti. Ad aggiudicarsi sia le presidenze che le vice presidenze la maggioranza consiliare. Un atteggiamento che ha cancellato tutto d’un colpo l’apetura che era stata fatta all’inizio della legislatura quando addirittura si parlava di cedere la vice presidenza alla minoranza nel solco della collaborazione e dell’apertura.

LA POLEMICA. Ad andare su tutte le furie Pippo Midili, capogruppo di Città Futura. «Con un atteggiamento che non lascia spazio ad equivoci, la maggioranza ha, sorvolando anche sulla normativa vigente, preso le presidenze e le vice presidenze delle tre commissioni consiliari, come mai si era verificato precedentemente – scrive –  Un atteggiamento di arroganza politica confermato dalle parole del Consigliere Italiano il quale ha dichiarato che l’apertura nei confronti dell’opposizione è finita la stessa sera in cui non si è voluta la vicepresidenza del consiglio e alcuni gruppi di opposizione sono usciti dall’aula». Ma cosa è successo in quella occasione? A svelarlo lo stesso Midili. «La sera dell’insediamento i gruppi di opposizione Milazzo Futura, Città attiva ed Udc avevano individuato il Consigliere Rosario Piraino come vicepresidente dell’opposizione in rappresentanza di 8 consiglieri – racconta – Alla maggioranza non è andato bene che non si convergesse sul nome di Piraino anche da parte degli altri 4 consiglieri di opposizione ed a quel punto hanno stabilito di prendersi anche la Vicepresidenza. Ecco perchè abbiamo abbandonato l’aula. Si pretendeva che in cinque minuti si trovasse una convergenza che la maggioranza aveva trovato sul Presidente in giorni e giorni di trattative.  Prima della votazione i capigruppo delle liste appartenenti alla coalizione dell’ex sindaco Pino hanno chiesto che, sulla scorta di una apposita previsione normativa, la presidenza fosse assegnata alla minoranza. Tale tesi non ha trovato conforto però nella maggioranza in quanto – come ha replicato il consigliere Fabrizio Spinelli – tale norma non è stata recepita nel regolamento comunale.

GLI ELETTI. I tre presidenti venuti fuori dall’urna sono lo stesso Fabrizio Spinelli nella prima commissione “Affari generali ed istituzionali) con vice Alessandro Oliva e Nino Italiano.
Nella 2° commissione “Gestione del territorio” il presidente è Pietro Formica (vicepresidenti Valentina Cocuzza e Santi Michele Saraò). Nella 3° commissione “Salvaguardia sociale e promozione umana”, presidente è stato eletto Francesco Alesci (vicepresidenti Stefania Quattrocchi e Carmen Manna).

formica_pietroLA NOTA DI PIETRO FORMICA. Pietro Formica, 28 anni, in una nota ringrazia la maggioranza che l’ha votato  ed estente «l’invito a collaborare anche a tutti i cittadini e ai componenti della minoranza che vorranno esprimere le proprie idee che, in questa sede, non hanno sempre trovato spazio nelle passate legislature. Questa sarà una vera commissione di studio – ha commentato in una nota Pietro Formica – riferimento per la città, essendo quello dei lavori e dell’ambiente, un vasto campo che richiede la massima attenzione da parte di tutti. Uno dei primi argomenti che sta a cuore sia a me che agli altri colleghi, sarà l’inceneritore CSS. Un problema che il nostro territorio dovrà affrontare prima delle altre questioni».

Condividi questo articolo
793 visite

5
Rispondi

avatar
400
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
salvoCarlocicciorosiconeSalvo Recent comment authors
più recente meno recente più votato
salvo
Ospite
salvo

così facendo anche voi siete come loro.VERGOGNA anzi doppia VERGOGNA,

Carlo
Ospite
Carlo

Midili….hai seminato odio, comunicati stampa, polemiche per cinque anni…adesso fammi la cortesia…..mettiti in un angolo…e fai lavorare chi…..ha voglia di farlo…senza pensare di fare solo e sempre polemiche….

ciccio
Ospite
ciccio

ma è sempre scateno il burattinaio?

rosicone
Ospite
rosicone

Il tal midili rosica…dimenticando di aver amministrato 5 anni come se fosse casa loro…cercando di spazzare via il consiglio comunale…alla faccia dell arroganza

Salvo
Ospite
Salvo

Midili , Pinocchio, perché continui ancora a nascondere che non eravate compatti sulla votazione per il presidente?