Ottocento anni fa Antonio sbarcò naufrago a Capo Milazzo e da quella spiaggia ebbero inizio i suoi anni italiani. Proprio da Milazzo, il 30 giugno, parte lo speciale cammino-pellegrinaggio a piedi con varie tappe lungo lo Stivale, fino alla Basilica di Padova, dove arriverà il 9 ottobre. Con i pellegrini viaggerà anche una reliquia di Sant’Antonio, consegnata di volta in volta alla comunità cristiana del paese ospitante.

La “quattro giorni” di eventi si è aperta domenica 26 giugno alle ore 18.30 al Santuario di Sant’Antonio a Capo Milazzo con l’accoglienza della Reliquia Maggiore del Santo.  Ieri, lunedì 27 giugno, all’Ospedale di Milazzo è stata accolta la reliquia nel piazzale. nella chiesa di San Papino in serata è stato proiettato il docu-film “Antonio – Il santo venuto dal mare” e inaugurata la mostra fotografica “L’abbrivio” alla presenza del regista Emanuele Torre, del fotografo Antonio La Malfa e del project manager di Antonio 20-22 Alberto Friso.

Oggi, martedì 28 giugno, alle ore 10, la reliquia sarà presso la comunità-alloggio per minori “Veronica Briguglio”, animata dalle Suore Cappuccine del Sacro Cuore. Alle 18.30, nel Santuario di Sant’Antonio, celebrazione eucaristica e a sera, alle 21.30, nel chiostro della Chiesa del SS. Crocifisso – S. Papino, la proiezione del docu-film “A.D. 1221. Il primo cammino di Antonio”, con il regista Michele Carpinetti e il consulente della sceneggiatura, Pompeo Volpe.

Mercoledì 29 giugno, alle ore 9 nel Golfo di Milazzo, la Reliquia sale a bordo delle petroliere in rada nel golfo di Milazzo per visitare i marittimi, grazie al coordinamento dai volontari della Stella Maris di Milazzo. Alle 18.30 celebrazione eucaristica presso il Santuario di Sant’Antonio. Il momento più suggestivo sarà al tramonto, presso le “Casermette” sotto al faro di Capo Milazzo: grazie al patrocinio della Fondazione Barone Lucifero e alla collaborazione dell’Area Marina Protetta, alle 19.30 si terrà un momento di preghiera sulla “Via di Antonio”, che segnerà simbolicamente l’inizio del cammino da Capo Milazzo.

Giovedì 30 giugno, infine, l’appuntamento tanto atteso: è il giorno dell’inizio effettivo della lunga marcia. Alle 6, nella Chiesa del SS. Crocifisso in S. Papino a Milazzo, dopo la benedizione dei pellegrini da parte dei frati francescani, inizierà il pellegrinaggio a piedi fino a Padova.

Sabato 2 luglio la Reliquia e i pellegrini saranno, invece, a Messina al Santuario di San Francesco all’Immacolata, dopo la tappa di San Pier Niceto e Calvaruso. Per scoprire i vari eventi e le tappe del Cammino si può consultare il sito: www.antonio2022.org.

Condividi questo articolo