Una statua di San Francesco di Paola nei fondali dell’Area Marina Protetta “Capo Milazzo”. La cerimonia di posa è prevista per domani 12 giugno e per la sua suggestione promette di commuovere i milazzesi tradizionalmente legati al Santo. Soprattutto in questo particolare momento storico caratterizzato dalla pandemia. Da due anni, infatti, la storica precessione dedicata a San Francesco non si svolge a causa delle norme di contenimento del Covid 19.
L’iniziativa, organizzata dal Consorzio di gestione dell’Amp e condivisa dal Santuario di San Francesco di Paola con il patrocinio del Comune di Milazzo, sarà caratterizzata da due momenti. Alle 10,30 al Santuario di San Francesco si terrà la solenne celebrazione eucaristica.
Nel pomeriggio, alle 15, a molo Marullo si procederà alla benedizione della statua che sarà trasportata a bordo di una motonave sino alla Baia di Capo Milazzo dove, intorno alle 16, dopo la recita della preghiera del Marinaio, si procederà alla posa. Previsto anche un momento in ricordo dei Caduti in mare con la Reliquia della “Berrettella”
Saranno presenti le principali autorità civili, militari e religiose.

I cittadini, rispettando le norme anti Covid, potranno assistere all’evento dal promontorio di Capo Milazzo.

Condividi questo articolo