Il consigliere comunale Alessio Andaloro ha lasciato la guida della Lega a Milazzo. Andaloro ricopriva la carica di commissario cittadino ma ha preferito mettersi da parte visto che da settimane si parla della nomina di un coordinamento cittadino che dovrà riorganizzare il partito di Salvini in città. Andaloro ricopre la carica di consigliere comunale assieme a Damiano Maisano, candidato a sindaco per il partito alle amministrative di ottobre. I due, sin dall’insediamento, sono separati in casa.  I dissapori nascono da un presunto mancato impegno dello stesso Andaloro che in campagna elettorale sembrava avere un maggiore trasporto verso altri candidati sindaco. L’unico a dare segnali di vitalità in aula consiliare è Maisano. Da settimane è stato autore di interventi “caldi”, in particolare nel settore dei rifiuti. Sempre più voci danno per scontato l’entrata in giunta di un esponente della Lega in giunta entro fine anno per ricostituire un quadro di centrodestra che ricalchi quello regionale ma, vista la situazione, i dubbi sono tanti: non è escluso che il partito perderà pezzi “pregiati”.

«Voglio ringraziare il commissario cittadino di Milazzo Alessio Andaloro che mi ha serenamente presentato le sue dimissioni – ha scritto il coordinatore provinciale Antonio Catalfamo, capogruppo all’Assemblea regionale siciliana –  Lascia la carica dopo attente valutazioni e dopo un percorso avviato che ha portato il Comune di Milazzo ad avere due consiglieri Lega. Voglio ringraziare Alessio per i toni usati e il confronto sempre civile e produttivo nell’interesse di un gruppo e di una comunità che continuerà a rappresentare nell’interesse di tutti. A Milazzo infatti sarà costituita nei prossimi giorni una nuova organizzazione interna al partito con più ruoli che premiano la società civile. Ringrazio quindi Alessio Andaloro per il lavoro sin qui svolto e sono felice di averlo comunque in squadra per potenziare e dare slancio alla nuova Lega».

DIETRO LE QUINTE. L’onorevole Catalfamo sta valutando i nomi da inserire all’interno del coordinamento cittadino della Lega. Secondo gli addetti ai lavori a guidarlo potrebbero essere o l’avvocato Antonella Bartolomeo, già designata nella giunta di Maisano in campagna elettorale e candidata al consiglio comunale, o Mario Saporita, leghista della prima ora.

Condividi questo articolo

guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
carmelo
carmelo
3 mesi fa

Mentre in queste ore viene perpetrato l’ennesimo scippo al sud ed alla Sicilia, con la lega di Giorgetti che fa da regista; invece di ravvedersi, certi individui si prostrano ancora agli eredi diretti di chi 160 anni fa ci ha assoggettati, distruggendo la nostra dignità, la nostra storia, la nostra economia, pronti ad accettare supinamente, per la Sicilia un futuro da colonia interna. Vergogna!!!

Gianni
Gianni
3 mesi fa

Hanno letto i sondaggi che vedono in calo Salvini ed in crescita il partito della Meloni. Si scende dal “carroccio” e si sale sul carretto della venditrice di frutta!

Lucy
Lucy
3 mesi fa

E ora che fa??? Torna in Forza Italia???

cittadino che osserva
cittadino che osserva
3 mesi fa
Reply to  Lucy

E cu u voli, una persona perbene che politicamente è diventato inaffidabile.