MONFORTE. Una sua compaesana prende il sole in spiaggia postando le foto su Facebook e lei va fuori di testa. Diventa virale il video “Mi rivolgo a te che non hai capito una mazza” di Caterina Rizzo, consigliere comunale di Monforte, diffuso online nei giorni scorsi per invitare i suoi concittadini a rimane a casa.

Il suo video, però, che comincia in maniera istituzionale, ha attirato l’attenzione per i toni particolarmente accesi delle sue affermazioni. La consigliera, infatti, si sofferma in modo particolare su una ragazza che si è “selfata” ignorando i divieti imposti dal decreto Conte e ha snobbato il suo invito a rimuovere le immagini dai social.

«Ma ti sei cugghiunuta – dice – se continuate così noi ad agosto siamo ancora chiusi nelle nostre case e tu l’abbranzatura ta po’ pigghiari sotto il lampadario nel salone. A panza all’aria come le blatte». E ancora di più «ma tu nell’autocertificazione cosa ci mittisti – incalza la Rizzo – “sentivo il bisogno di essere accarezzata dalla brezza del mare?? Avevo bisogno di avere i capelli scompigliati dal vento”»

Insomma un video, quello della consigliera monfortese conosciuta e apprezzata da tutti anche per le sue battaglie ambientaliste,  che in pochissime ore ha fatto il giro dei social conquistando 1443 like, 134 commenti e 1641 condivisioni.

Rossana Franzone

 

 

 

 

Condividi questo articolo
13.546 visite

6
Rispondi

avatar
400
6 Comment threads
0 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
GIO'FrancescoPierinocittadino che rimane a casacittadino che osserva Recent comment authors
più recente meno recente più votato
GIO'
Ospite
GIO'

DOVETE DISCUTERE ANCHE DI SANITA’ ALIMENTARE IN CINA

Francesco
Ospite

Devono stare a casa anche quelli che con la scusa del cane vanno a passeggio in spiaggia

Pierino
Ospite
Pierino

NON SI PUO’ SENTIRE PARLARE COME UN BOSS DELLA MALA. VI SENTITE TUTTI IMPORTANTI PERCHE’ RIVESTITE UNA CARICA PUBBLICA DEL C……. IN UN PICCOLO PAESINO DEL C………. SARANNO PURE C……… DI CHI COMMETTE CERTE IMPRUDENZE PRENDERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA’ SENZA CHE UNA CAFONA DI CONSIG…… DEBBA ORDINARGLI COSA FARE E COSA NO. LA VERGOGNA STA TUTTE NELLE PAROLE PRONUNCIATE.

cittadino che rimane a casa
Ospite
cittadino che rimane a casa

nella qualità di Pubblico Ufficiale, cosa aspetta a denunciare e a sanzionare questa persona? Le foto su facebook sono la prova del reato commesso! Denuncia penale + sanzione di 3000 euro e si abbronza non con il sole al mare, ma dallo spavento e dai soldi che deve uscire per pagare anche l’avvocato.

cittadino che osserva
Ospite
cittadino che osserva

Denunciatela per inosservanza ai decreti del P.C.M. e poi lo spiega al Giudice.