Di  certo non dimenticherĂ  la sua ultima vacanza estiva a Milazzo. A.S., turista campano residente in Piemonte, mentre si trovava nel luglio scorso in gita con la famiglia a bordo della propria imbarcazione, era infatti stato avvicinato dalla Capitaneria di Porto la quale, dopo avergli contestato di essersi ancorato all’interno di una porzione d’acqua rientrante nell’appena istituita Area Marina Protetta, aveva proceduto a deferirlo a piede libero all’AutoritĂ  Giudiziaria.

Un gesto che ha fatto rischiare al malcapitato turista sino a sei mesi di condanna e quasi 13.000 euro di ammenda. Oggi tuttavia A.S. può tirare un sospiro di sollievo.

I suoi legali di fiducia, Giorgio Leotti e Gioele Sodano, hanno infatti dimostrato alla Procura l’assoluta carenza, all’epoca, di ogni delimitazione dell’Area Marina Protetta, sostenendo che ciò non consentisse al loro assistito di rendersi effettivamente conto di trovarsi all’interno di un’area sottoposta ad un particolare regime di tutela. Tesi accolta dall’AutoritĂ  Giudiziaria la quale, mettendo la parola fine a questa sfortunata avventura estiva, ha prosciolto il turista archiviando il procedimento nei suoi confronti.

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
UnMilazzese
UnMilazzese
2 anni fa

Una presa in giro per far soldi, distribuire cariche, creare un indotto che si ingrassa alle spalle dei cittadini Milazzesi e non, aggiustare le regole per alcuni e non per altri in modo da tacitare alcuni e non altri. Ecco cos’è la AMP di capo Milazzo.
Documentatevi, documentatevi e ne scoprirete le vere ragioni e la vera essenza

domenico giorgianni
domenico giorgianni
2 anni fa

quando si è ottusi!!!!!

UnMilazzese
UnMilazzese
2 anni fa

Questo turista è da ringraziare perché, con dati di fatto ed il processo da lui vinto, ha contribuito a dimostrare quale presa in giro sia questa AMP in salsa milazzese fatta per fare cassa alle spalle dei cittadini e per creare una riserva di pesca protetta per i pescatori professionisti Ha anche dimostrato il regime di paura di essere multati per un nulla scelto per giustificarla ed imporla

Peppe
Peppe
2 anni fa
Reply to  UnMilazzese

Hai ragione questa AMP è ridicola. Qualcuno spieghi che protegge?? Diventerà una ZONA VIP esclusiva per chi può permettersi di pagare. Approfitto per lanciare una proposta ai candidati a sindaco. LIBERARE IL PORTO PUBBLICO dagli interessi privati e ripristinare il porto commerciale e ridare le panchine ai cittadini. Ne hanno fatto un carcere.

milazzese 1
milazzese 1
2 anni fa
Reply to  UnMilazzese

L’AMP Ă© un carrozzone all’italiana come tanti altri. la baia Ă© uno dei punti di ritrovo/incontro estivo di diportisti Milazzesi e non; così facendo non si fa altro che penalizzare il mercato nautico ed il turismo milazzese.

UnMilazzese
UnMilazzese
2 anni fa
Reply to  milazzese 1

C’è carrozzone e carrozzone. Questo è puramente milazzese. Potrei sbagliarmi ma non credo che alcun altra AMP italiana sia in grado di eguagliarla