Sarà svelato il 6 gennaio il candidato a sindaco di Milazzo del Movimento 5 Stelle. Ad anticiparlo è stata la senatrice Barbara Floridia nel corso di un incontro nella sede di via Umberto I che ha accolto per un incontro l’ex ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli.

«Il 6 gennaio renderemo noti il nome del sindaco e vice sindaco del Movimento 5 Stelle – ha spiegato – la lista che concorrerà alle amministrative, invece, verrà definita entro il 6 marzo».

Il 6 gennaio il Movimento diffonderà i candidati a sindaco di tutti i comuni italiani in cui si voterà in primavera. «Lo facciamo con largo anticipo poichè siamo gli unici che fanno una vera scuola per consentire ai cittadini attivi di acquisire competenze per amministrare», spiega la senatrice.

In realtà i nomi a Milazzo non saranno “definitivi”. La stessa Floridia ha ammesso che il dialogo con liste civiche che vogliono condividere il percorso rimane aperto, dunque non è escluso che il “primo cittadino pentastellato” possa essere condiviso da altri movimenti locali o che il  partito possa anche decidere di rinunciare al proprio sindaco per un progetto di più ampio respiro.

Protagonista del breve incontro, però, è stato l’ex ministro Toninelli il quale ha avuto parole di elogio nei confronti di Barbara Floridia per il ruolo svolto nella istituzione della nuova Autorità Portuale e nel blocco del progetto del termovalorizzatore a San Filippo del Mela («si è fatta portavoce delle istanze dei territori»).

Diverse le stoccate del senatore nei confronti di Salvini («prima i suoi ministri hanno votato contro inceneritori e poi è andato in tv a dire che era favorevole»), l’ex ministro Fioramonti che prima si è dimesso e poi ha lasciato il movimento in queste ore («ha gettato la spugna alle prime difficoltà»), i Benetton per la gestione delle autostrade. «Facciamo provvedimenti storici e strutturali – hanno detto i portavoce cinquestelle – i risultati si vedono a distanza di anni».

A portare un saluto è stata anche il deputato messinese Grazia D’Angelo.

Condividi questo articolo

guest
9 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Stefano
Stefano
1 anno fa

E’ passato tutto gennaio, sta finendo febbraio e ancora non si sa niente del vostro candidato sindaco, poi vi lamentate quando la giente dice che siete inaffidabili.

Salvo
Salvo
1 anno fa

Ancora che aspetto…e continuo ad aspettare… insomma chi è il nostro candidato a sindaco… Penso che stavolta non farò più l’errore di votarvi…

domenico giorgianni
domenico giorgianni
1 anno fa

certo che alcuni milazzoti si meritano quello che hanno, anzi fate un bel salto di qualità votate un per un sindaco leghista… massa di inutili collusi ominicchi

Mario
Mario
1 anno fa

Non basta il danno che Toninelli ha fatto all’Italia e che i suoi compari stanno continuando a fare, ora pure a Milazzo pensano di ridurci peggio di come siamo. Levateci manu che ormai vi abbiamo pesato e siete inconcludenti.

Gandalf
Gandalf
1 anno fa

A Milazzo abbiamo avuto amministratori di ogni colore politico e ben pochi meritano un giudizio sufficiente tanto meno quelli destrosi che tutti ben ricordano per le mega bollette della spazzatura fortunatamente disinnescate perché illegali. Invece i 5 stelle si sono sempre battuti per la differenziata e le centrali a biogas e contro i termovalorizzatori. Meritano fiducia.

Franco
Franco
1 anno fa
Reply to  Gandalf

Sei così tanto convinto nel dire che i 5 S meritano fiducia….che neanche hai il coraggio di mettere il tuo nome… Fai ridere come il tuo capo…il comico, ancora si aspetta il confronto con Marano… ridicoli