La senatrice M5S Barbara Floridia ha presentato una mozione che impegna il Governo italiano a ratificare la Convenzione internazionale sulla gestione delle acque di zavorra e dei sedimenti delle navi.

«Questa mozione nasce dopo un lavoro di raccordo con il sottosegretario al Ministero degli Esteri Manlio Di Stefano, persona molto attenta alle questioni ambientali, dopo anni di inerzie dei governi che ci hanno preceduto e che non hanno ritenuto necessario ratificare una convenzione che risale, pensate, al 2004», ha spiegato la senatrice di Venetico, territorio che vive questo problema per la presenza di petroliere nello specchio d’acqua antistante.

«Le acque di zavorra – continua Floridia – costituiscono uno dei fattori piĂą incisivi dell’inquinamento dell’ambiente marino, poichĂ© vengono utilizzate dalle navi per stabilizzare lo scafo per poi essere scaricate nel mare d’arrivo, talvolta in localitĂ  anche molto lontane e differenti tra loro, determinando una migrazione di sostanze che causa squilibri negli ecosistemi e gravi danni alla biodiversitĂ , con pregiudizio all’ambiente ed alla salute dell’uomo».

“Con questa mozione presentata al Senato– conclude la senatrice M5S – si chiede l’impegno del Governo affinché l’Italia, dopo lunghi anni di ingiustificata inerzia, ratifichi questo importante accordo, consentendo anche nei nostri mari l’adozione delle misure necessarie a ridurre al minimo i rischi derivanti da queste procedure altamente invasive per il nostro ecosistema marino».

Condividi questo articolo

guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
MATTEO
2 anni fa

in quanto la spazzatura di bordo dove fanno la differenziata ,tutte le mattine sottobordo va la barca che raccoglie i sacchi della spazzatura,,,,pagando

MATTEO
2 anni fa

a Zavorra in mare ? quelli che si vedono sono scarichi di raffreddamento motori la zavorra in mare e da anni che non si fa piu’la nave a doppio scafo con zavorra fissa di liquido speciale x non arrugginire lo scafo,svuotata sono quando la nave va in bacino,,svuotata nei serbatoi dello stesso bacino,x poi rimetterla nelle cisterne di zavorra fissa a bordo, proprio x questo la nave a il doppio scafo

Giuseppe
Giuseppe
2 anni fa
Reply to  MATTEO

Ma di che navi parla? Io lavoro su una petroliera, e mi sta parlando di un mondo inesistente…tutt’oggi la zavorra viene imbarcata nel porto di discarica e sbarcata nel porto di caricazione (Milazzo)….la convenzione a cui si fa riferimento è MANAGEMENT OF SHIPS’ BALLAST WATER, la trova anche online…per quanto riguarda la spazzatura confermo che viene fatta la differenziata da anni…

Ospite
Ospite
2 anni fa

Qualcuno si accorge adesso di un problema che esiste da oltre venti anni.