Dopo anni di attesa il Regolamento cimiteriale è in dirittura di arrivo. Dopo 4 intense sedute e la prevista presentazione di una decina di emendamenti, la Commissione consiliare lo trasmetterà all’ufficio di presenza la prossima settimana per sottoporlo all’Aula.

Lo ha assicurato il presidente Franco Russo sottolineando la necessità di dover dare risposte alle Società di mutuo soccorso che sollecitavano la regolamentazione del servizio, trovandosi al limite della disponibilità di loculi per i propri soci. E proprio per migliorare l’articolazione del regolamento, si è ritenuto opportuno incontrare i rappresentanti delle varie Confraternite per sentire loro ragioni. E in tale contesto è emersa la mancata attuazione della delibera con la quale, nel 2014, era stato raggiunto un accordo di massima tra Comune e società per il pagamento di oneri anticipati che avrebbero permesso di effettuare gli interventi al cimitero. Da qui la richiesta di dare seguito a tale deliberato, che l’ufficio tecnico – come sembra – sarebbe impegnato a farsene carico con massima sollecitudine.

A margine del lavoro della commissione sul Regolamento cimiteriale, anche l’impegno a risolvere una volta per tutte il problema delle affissioni selvagge di necrologi, senza norme, né regole, un po’ ovunque, dove capita, dai pali della pubblica illuminazione ai muri della città. Il presidente Russo ha fatto sapere di essersi già interessato al problema e di avere già preso contatti con la Charitas, società cittadina che opera nel settore delle onoranze funebri, riscontrando la piena disponibilità a farsi carico della realizzazione di apposite bacheche.

Condividi questo articolo
1.292 visite