Il Comune di Milazzo comincia a fare sul serio nella lotta alle microdiscariche e alla scarsa cura nella differenziazione dei rifiuti da parte dei cittadini. Vista la carenza di vigii urbani e l’impossibilità di distaccare personale interno al servizio, l’ente ha avviato un’indagine esplorativa per individuare un’associazione con i requisiti necessari ad espletare un’attività di vigilanza ambientale attraverso la stipula di una convenzione che prevede solo il pagamento delle spese vive. I volontari potranno elevare multe, avranno la possibilità di controllare dentro i sacchetti e vigilare, ad esempio, sui cosiddetti “carrellati” che i condomini lasciano tutto il giorno sui marciapiedi invece di rientrarli in aree private dopo la raccolta mattutina.

Possono presentare richiesta tutte le associazioni di volontariato munite dei requisiti di legge e che sono iscritte all’Albo nazionale del dipartimento Protezione Civile e al dipartimento regionale Protezione Civile, nonché abbiamo svolto documentata attività di protezione civile.

Le istanze dovranno essere trasmesse via PEC all’indirizzo del Comune protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it entro le ore 10 del giorno 8 febbraio 2019.

L’individuazione dell’associazione sarà fatta da una Commissione nominata dal Dirigente del 4° Settore “Ambiente e Politica del Territorio”.

Condividi questo articolo

guest
17 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
francesco catanzaro
francesco catanzaro
1 anno fa

VORREI DIRE AL COMUNE DI CONTROLLARE GLI OPERATORI PRIMA DI TUTTO VISTO CHE HO NOTATO CHE PER BEN 2 GIOVEDI’ DI DEGUITO NON RACCOLGONO LA PLASTICA ASSEMBLANDO IL TUTTO CON L’INDIFFERENZIATA DEL VENERDI, E PARLO DI LOCALITA’ MILAZZO CENTRO MOLTO TRAFFICATA DA STUDENTI ED LAVORATORI ASSESSOREALLORA!!!!!!!!!

nicola
nicola
1 anno fa

ma come si può pensare che un volontario si accapigli con gli indisciplinati…è davvero pazzesco pensarlo….da pazzi farlo.

senzapelisullalingua
senzapelisullalingua
1 anno fa

Che si permetta di venire un qualsiasi individuo con l’appellativo di associato/volontario civile a contestarmi qualsiasi cosa… lo manderò malamente a fancul. se non lo prendo a pedate … per portarlo sino al cospetto del dirigente che lo ha incaricato senza nessuna autorità, e continuo con lui!!

Antonio
Antonio
1 anno fa

Avrei tanta voglia di essere io il volontario per venire da lei, ma io sono un cittadino di questo paese, e lo rispetto e rispetto anche i suoi cittadini che purtroppo come lei dimostrano poca civiltà.

Franco
Franco
1 anno fa

complimenti per la civiltà che dimostra, complimenti per il rispetto verso questa città, vi ricordo che i primi a sporcare sono i cittadini, i cittadini come lei.

qui
qui
1 anno fa

rovistare nella spazzatura altrui: ah, il profumo della modernità!

aiuto
aiuto
1 anno fa

“comincia fare sul serio”?????