Fabio Scarmato

FOLGORE/ OR.Sa PROMOSPORT: 2 – 2. E’ stato un derby in chiaro e scuro sullo sfondo di quattro note stonate generate da errori difensivi per un pari che sa di beffa per i ragazzi diretti da Alessandro Cosimini e Salvatore Sergente. Una partita giocata con determinazione sin dai primi minuti dai ragazzi barcellonesi che sono apparsi più decisi nel recupero delle seconde palle e nei tackle. Dopo 6 minuti di gioco i ragazzi dell’Or.Sa. Promosport sfruttano l’indecisione difensiva dei milazzesi per passare in vantaggio con il poderoso centrale offensivo, per 1 a zero. La reazione dei ragazzi di De Luca non si fa attendere, offrendo ottime trame di buon gioco e possesso palla in un mix di pressing alto tanto da generare dopo pochi minuti, al 12′ il pari, per merito di Mirko Maisano, lesto a raccogliere a centro area e a battere il portiere ospite per 1 a 1. Le difficoltà per i giovani difensori ospiti sono palesi. I funambolici Mirko Maisano, Fabio Scarmato e la torre di Thomas La Malfa scombussolano i piani difensivi dei giovani ospiti che capitolano al 24′ per merito del solito Fabio Scarmato. Il giovane gialloblù semina il panico dall’estrema sinistra e giunto a limite lascia partire una parabola che risulta imparabile dal portiere barcellonese, per il vantaggio del 2 a 1. Le occasioni di gol non mancano e miracolosamente per demerito dei padroni di casa gli ospiti si portano negli spogliatoi guadagnando lo striminzito svantaggio. Nella ripresa, i ragazzi di Barcellona, strigliati a dovere entrano in campo con un cambio di marcia mettendo subito in cascina il pari, realizzando dopo 2 minuti dal fischio di avvio il 2 a 2 sfruttando l’ennesima indecisione dei giovani difensori milazzesi. I ragazzi di Cosimini e Sergente sembrano subire il colpo e la maggiore determinazione degli ospiti subendo oltre misura la maggiore aggressività per buona parte della ripresa. Strigliati a dovere e qualche cambio portano i ragazzi di De Luca a sfruttare la migliore freschezza atletica e geometria di gioco non riuscendo a centrare il Match Point con Scarmato, Maisano e La Malfa che davanti all’estremo difensore ospite non riescono ad imbucare il gol del vantaggio, che di certo non avrebbe sicuramente suscitato allo scandolo per quanto visto quest’oggi al Comunale di Santa Marina. Rimane l’amarezza e la consapevolezza di poter portare a casa l’intera posta rimanendo nelle zone nobili della classifica. L’ottava di campionato porta i milazzesi  a Riposto contro la Jonia Calcio, una delle squadre apparse fin ora più brillanti del campionato.

Condividi questo articolo
409 visite