Venerdì 22 giugno, alle ore 10, nella sala giunta del Comune di Milazzo si terrà una riunione tra i funzionari dell’assessorato regionale alla Salute ed i rappresentanti del settore alimentare, operatori turistici, operatori del settore industriale, agricoltori, pescatori e commercianti dei Comuni ricadenti nell’Area a rischio di crisi ambientale di Milazzo. L’obiettivo – previsto nel Piano Regionale di prevenzione – è quello di portare avanti un’analisi di contesto partecipata per l’area a rischio ambientale di Milazzo integrando il profilo di salute della popolazione residente con la percezione del rischio percepito dalla stessa e rapportandola con i rispettivi stili di vita.

La metodologia di raccolta delle opinioni sulla percezione dello stato di salute della comunità si baserà sull’analisi qualitativa delle informazioni derivanti da incontri di discussione che vedranno protagonisti attivi alcuni rappresentanti di diverse categorie della popolazione residente.

I risultati – afferma l’assessore allo sviluppo economico Carmelo Torre che ha auspicato una larga partecipazione di operatori cittadini – costituiranno uno strumento utile per favorire la corretta informazione e comunicazione tra istituzioni e comunità locali, e per guidare le amministrazioni nella scelta delle attività di intervento più appropriate in tale contesto.

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Pablo
Pablo
5 anni fa

…”integrando il profilo di salute della popolazione residente con la percezione del rischio percepito dalla stessa e rapportandola con i rispettivi stili di vita”. NON VUOL DIRE NULLA. La solita FUFFAAAAAAAA vergogna, state li solo per il gettone

Leale85
Leale85
5 anni fa

Torre chi!!?

Angelo
Angelo
5 anni fa

Quasi quasi è tutta colpa delle industrie, mi sa che a Milazzo c’è solo ignoranza e incapacità, della puzza di fogna a mare e della spazzatura sulla spiaggia di ponente alle porte dell’estate che vogliamo dire.