Marco Trimboli

FOLGORE/CALCIO CICCIO GALEOTO: 1-1  (Allievi Regionali girone B). Una settimana articolata da indisponibilità e deficit da colmare in vista del primo scontro diretto per la permanenza nella categoria, contro i palermitani del Ciccio Galeoto. La partita si è giocata più sui nervi che sulla tecnica/tattica vista la posta in palio. Durante il primo tempo si è vista la voglia dei ragazzi milazzesi di mettere la partita sui binari giusti alla ricerca dello spunto per passare in vantaggio. Vantaggio che arriva come una beffa al 20′ per gli ospiti che approfittano di una distrazione difensiva. La prima parte di gara si chiude con una supremazia sterile dei ragazzi di mister Marco Italiano. Il secondo tempo comincia con gli atleti di casa che si proiettano in avanti scrollandosi di dosso qualche titubanza iniziale. Si intravedono delle buone trame di gioco con una bella azione di Marco Parisi che, anche se da ottima posizione, però non inquadra la porta fallendo clamorosamente il gol del meritato pari. Rete che arriva al 30′ con il possente attaccante Massimiliano La Spada abile nel portarsi la palla di petto e da posizione defilata calciando al volo un tiro imparabile che si insacca in rete dopo aver colpito la traversa. Il forcing finale dei ragazzi di Salvatore De Luca non cambia l’esito del risultato e che sancisce un piccolo passo avanti per l’obiettivo finale dei milazzesi. Da segnalare l’esordio stagionale nella categoria del giovane difensore Riccardo Irrera, oltre Marco Scolaro e Samuele Corso già aggregati agli allievi nel segno di un lavoro di crescita del settore giovanile.

Marco Scolaro, centrocampista

PROMOSPORT BARCELLONA/FOLGORE: 1-1 (Giovanissimi Regionali girone C). Finisce in parità il derby di alta classifica. Una partita giocata con più fisicità e meno tecnica con poche trame di bel gioco dove ha prevalso più la voglia di non perdere che di vincere. Sugli scudi del migliore in campo un sontuoso Marco Scolaro che abbina alla tecnica una eccezionale forza atletica con l’armonia e l’intelligenza tattica di un veterano di rara bellezza nella categoria apprezzata da chiunque abbia il piacere di vederlo giocare, inspiegabile che gli addetti ai lavori per le varie selezione e rappresentative non siano stati attenti a simili virtù. La partita inizia con una rocambolesca azione dei padroni di casa che sfiorano il vantaggio solo dopo cinque minuti.

Marco Foti, difensore

Scampato il pericolo, i ragazzi di mister Alessandro Cosimini, si riversano pericolosamente in avanti pareggiando il conto delle occasioni perse con Samuele Corso che parte da oltre meta campo superando diversi avversari tranne l’estremo difensore barcellonese che salva il risultato con un efficace intervento sui piedi del giovane attaccante milazzese. Passano pochi minuti ed è Marco Scolaro che firma il vantaggio Folgore concludendo una splendida azione con Samuel Corso battendo l’incolpevole difensore locale. Il primo tempo si conclude con una supremazia di gioco e di azioni nettamente a favore dei ragazzi della Folgore che non riescono a capitalizzare oltre il vantaggio di Marco Scolaro. Nel secondo tempo i ragazzi di Cosimini gestiscono con leggerezza una azione difensiva e consentono alla Promosport di raggiungere il pari al secondo minuto. La partita sembra cambiare volto, predigendo un gioco difensivo caratterizzato da parecchi contatti fisici a discapito dello spettacolo. Invano il forcing finale dei ragazzi della Folgore nell’estremo tentativo di portare a casa l’intera posta in palio. Archiviata una domenica tutto sommato favorevole ai fini della classifica si pensa già al prossimo mercoledì, per il recupero contro il Città di Messina.    

Tiro fuori su punizione di Peppe Salvo

 

 

 

Condividi questo articolo
1.473 visite