Santino Saraò

Il consigliere Santi Saraò ha presentato una interrogazione nella quale chiede al sindaco di sapere quando sarà costituito il tavolo tecnico con la partecipazione degli enti come E.S.A, Ferrovie dello Stato, Consorzio per le Autostrade Siciliane; che fine hanno fatto i due progetti esecutivi di via Guido, e via Feliciata visto che come riferito in commissione da parte del tecnico manca o mancava l’aggiornamento prezziario regionale e che notizie ci sono per il progetto della messa in sicurezza di tutta la Piana .

Poi dopo aver richiamato una deliberazione del consiglio comunale dello scorso anno, le sedute delle commissioni consiliari e del Tribunale di Barcellona del marzo 2010 nella quale si chiede di attuare opere di regimentazione, invita tutti gli enti, ognuno per la propria competenza ad attivarsi per gli opportuni interventi strutturali e non strutturali, finalizzati alla mitigazione della situazione di rischio e il Sindaco a vigilare sulle località interessate dagli allagamenti, redigere ed aggiornare il Piano Comunale di Protezione Civile, sollecitare gli uffici del comune a volere valutare la situazione di rischio residuo ed a programmare soprattutto con più progetti anche a stralcio di piccole somme, visto l’ingente somme che servirebbero per l’intera regimentazione delle acque per tutta la Piana.

Condividi questo articolo

guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
ROBY
ROBY
4 anni fa

PER RISOLVERE IL PROBLEMA DEGLI ALLAGAMENTO NELLA PIANA CONTINUIAMO A DARE I VOTI AI SOLITI NOTI, CHE FANNO LE PASSERELLE QUANDO SI VERIFICANO GLI EVENTI.
MI RACCOMANDO, A OGNI PACCO DI BISCOTTI UN VOTO.
A BUONI INTENDITORI POCHE PAROLE

mario
mario
4 anni fa

Milazzo ,paese meraviglioso x la sua storia,x la sua posizione,x il suo clima, ecc ecc
Milazzo violentata dalle istituzioni locali dai suoi abitanti ,dimenticata da tutti viene ricordata solo al momento dlle votazioni ,nn si può trattare un paese così ,pensavo di stabilirmi li appena andato in pensione ma ho dovuto ricredermi ,vendero’ casa e starò il più lontano possibile………….

eddy
eddy
4 anni fa

Bravo Saraò. Devo dire che in questo guaio cittadino, il Comune di Milazzo ha dimostrato , da sempre, la più disprezzante ignavia e passività morale. Infatti quel poco o quel niente che ha fatto, lo ha fatto solo sotto la pressione esterna e per salvasi la facciata. Mancanza quindi di volontà, a fronte di un decreto salva Italia che elargisce miliardi per la messa in sicurezza del territorio.