Kevin Gabriele Maiorana

PATTI. E’ nato a Milazzo il ragazzo che ha accoltellato un commerciante per un rimprovero. Il diciottenne è stato arrestato a Tindari dalla polizia di Patti. In manette Kevin Gabriele Maiorana, 18 anni, nato a Milazzo e domiciliato a Patti: e’ stato bloccato con ancora addosso gli abiti sporchi di sangue, poco distante dal luogo in cui, una quindicina di minuti prima, aveva accoltellato il gestore di uno degli esercizi commerciali di Tindari, in localita’ Locanda. La vittima e’ stata colpita a una mano con la quale ha istintivamente tentato di difendersi dall’arma impugnata dal giovane, un coltello a scatto con lama di circa 10 centimetri. Grazie alle segnalazioni di numerosi cittadini, i poliziotti sono intervenuti procedendo all’arresto.

Dalla ricostruzione dei fatti, a scatenare la violenza reazione del diciottenne sarebbe stata l'”umiliazione” di essere stato rimproverato in strada dalla vittima perche’, alla guida di un’auto, sfrecciava ad alta velocita’ nonostante il numero elevato di turisti e pellegrini diretti nel noto santuario. Dopo appena una decina di minuti, il giovane, con precedenti di polizia, si e’ presentato al negozio e dopo un breve diverbio ha ferito il titolare. Su disposizione dell’autorita’ giudiziaria, il diciottenne e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Condividi questo articolo
1.109 visite

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
rocco62
rocco62
3 anni fa

Se l’autore del gesto è nato a Milazzo, allora la responsabilitĂ  è tutta del nostro sindaco Formica. Quindi dimissioni subito e poi al voto!!!

Ignorante e in bolletta.
Ignorante e in bolletta.
3 anni fa

Viva l’ Italia, ancora un altro a cui il sistema non farĂ  nulla e giĂ  da domani sarĂ  ancora piĂą fico e piĂą fiero perchĂ© lui è un duro, un grande che non si lascia fare, un malandrino….!!!
Ti aspetta un futuro glorioso in questo paese , che non estirpa i delinquenti sul nascere…

Yanez de Gomeira
Yanez de Gomeira
3 anni fa

Lo mettono ai domiciliari, così studia tranquillamente per il prossimo reato!
Questa è la Giustizia ITALIANA.

senza parole
senza parole
3 anni fa

Rinchiudetelo e buttate la chiave ….

Giustizzziere
Giustizzziere
3 anni fa

Mi raccomando una romanzina e poi subito in liberta’. Il mafiosetto ha da poco compiuta’ la maggiore eta’…. e’ stata una bravata. Poi vuoi mettere? Come si e’ permesso il commerciante di “umiliarlo” pubblicamente?