Prima l’acqua contaminata al Ciantro ora la crisi idrica nel centro cittadino. Farsi la doccia a Milazzo potrebbe diventare un lusso. Da diverse sere i rubinetti del centro di Milazzo e, specialmente, la zona alta della città come il Borgo, a partire dalle 20 cominciano a restare a secco. La vetustà della rete idrica unita alla siccità che ha prosciugato le sorgenti si sta rivelando un mix letale. Le vasche dell’acquedotto rimangono a secco già in serata e il prezioso liquido ricomincia a zampillare solo in nottata o, addirittura in mattinata con buona pace di chi ritorna da mare desideroso di una doccia e, specialmente, delle attività commerciali impreparate di fronte al disservizio.

Secondo fonti comunali, però, i milazzesi dovranno cominciare a convivere con questa situazione, la rete di distribuzione è talmente vecchia e disastrata che i soli interventi tampone costano mezzo milione di di euro l’anno. E le cose non potranno che peggiorare. Occcorrono almeno 5 milioni di euro per sistemare la rete colabrodo della Piana di Milazzo, molto di più per adeguare il resto l’intero sistema di distribuzione della città. A due anni dall’insediamento di questa amministrazione non è stato ancora predisposto alcun progetto in merito da far finanziare con fondi europei per interventi radicali.

Condividi questo articolo
1.363 visite

12
Rispondi

avatar
400
11 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
11 Comment authors
Luca CarbonipoveramilazzoCartesianoLinoFrancesco Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Luca Carboni
Ospite
Luca Carboni

E adesso come facciamo? Non dovevamo andare lontano

poveramilazzo
Ospite
poveramilazzo

tutto studiato a tavolino ! chi se ne fotte dei cittadini!!! ANDATE A CASA ENTRO QUEST’ANNO!! faremo sforzi inumani per dimenticarvi!!

Cartesiano
Ospite
Cartesiano

Ma perchè a Milazzo esiste amministrazione comunale ?
Basta vedere gli elementi Maggioranza e opposizione ora chiancitibilli
E alle prossime elezioni ci si dimentica di tutto e di tutti e loro come sempre ritornano .
Milazzo muore

Lino
Ospite
Lino

E intanto paghiamo le bollette dell’acqua … (quei poveri fessi che lo fanno …)

Francesco
Ospite
Francesco

Non volendo addossare tutti i mali del Comune su questa amministrazione, ma quantomeno ci si doveva aspettare che “il Sindaco salva mondo” dopo le promesse elettorali lavorasse sulle criticità e il sistema idrico comunale lo è . L’impegno c’è solo stato sull’aumento delle tasse( e aspettiamoci un nuovo elevato fardello spazzatura ) piani anti-corruzione e autovelox !