Nascondeva droga e denaro contraffatto da mettere sul mercato tra Milazzo e le Isole Eolie. Sabato scorso i militari del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile hanno arrestato con l’accusa di ” detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e spendita e introduzione nello Stato, previo concerto, di monete falsificate”, un 40enne originario di Siracusa trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, “hashish” e “cocaina”, nonché di 4.500 euro in banconote contraffatte, il tutto pronto per essere immesso sul mercato locale.

L’arresto è avvenuto nell’ambito di un controllo nei pressi dello svincolo autostradale A/20. I carabinieri hanno fermato per gli accertamenti di rito una Peugeot 1006, in ingresso verso Milazzo, di proprietà di Catello Cobuzio, classe 1976, pluripregiudicato per reati in materia di sostanze stupefacenti. L’atteggiamento nervoso di quest’ultimo durante il controllo ha portato i militari ad effettuare una perquisizione personale e veicolare al termine della quale sono stati trovati, occultati all’interno di due lettori dvd contenuti in una scatola chiusa con del nastro adesivo, 150 grammi di Hashish, 50 grammi di Marijuana, 50 grammi circa di cocaina nonché 4.500 euro in banconote di 50 euro chiaramente falsificate con il medesimo numero seriale.

Il materiale è stato sequestrato, mentre tutta la sostanza stupefacente, dopo essere stata sequestrata e sarà sottoposta ad analisi di laboratorio.

Cobuzio è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria competente, condotto al carcere di Barcellona in attesa di giudizio direttissimo, all’esito del quale è stato convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare carceraria in attesa degli iter processuali.

ISOLE EOLIE. Sempre nell’ambito dei controlli in materia di sicurezza è stato deferito in stato di libertà un giovane che vive sull’isola di Panarea, T.F. classe 75, trovato in possesso a seguito di perquisizione personale e domiciliare 5 grammi di marijuana e 4 grammi di “cocaina”. Non poche le persone segnalate ai competenti uffici territoriali quali consumatori di sostanza stupefacente. Dieci le persone segnalate dai Carabinieri per uso personale tra Vulcano e Panarea.

HASHISH A VULCANO. I militari della Compagnia Carabinieri di Milazzo, che da giorni hanno intensificati i controlli su tutte le tratte che conducono alle isole Eolie, la settimana scorsa hanno trovato nel corso di una perlustrazione in mare un pacco galleggiante ancorata in una piccola caletta nei pressi di Vulcanello. Le verifiche hanno consentito di scoprire che all’interno del pacco erano custoditi 30 kg di hashish, destinata verosimilmente ad essere distribuito sulle Eolie. I militari dopo sequestrato dell’ingente quantitativo a carico di ignoti, hanno avviato le indagini non escludendo nessuna ipotesi.

Condividi questo articolo