La bozza del bracciale

La maison orafa Raspini ha dedicato un bracciale alla città di Milazzo. La creazione in argento 925 è composta da 8 piastrine che raffigurano la città del Capo: dal santuario di San Francesco di Paola alla veduta della Baia di Sant’Antonio, dal faro alla Marina Garibaldi, vi è poi raffigurato il castello e l’immancabile Scarabeo, simbolo della città. L’ultima piastrina raffigura la mappa delle Eolie.

Si tratta del frutto di una sinergia tra Bono Gioielli e Giovanni Raspini, leader nella lavorazione dell’argento. La famiglia Bono, da decenni nel settore delle gioiellerie con punti vendita in Marina Garibaldi, via Medici al Parco Corolla e Spadafora, ha trasformato l’amore che ha per Milazzo in un progetto unico. Tramite le foto di Emanuela D’Amico l’orafo Giovanni Raspini ha disegnato la bozza che poi è stata trasformata in pezzi unici.

«Il bracciale – spiega Giovanni Bono – è stato realizzato per i milazzesi vicini e lontani. Addirittura abbiano avuto richieste di acquisto sia dall’Italia che dall’estero, naturalmente si tratta di milazzesi che la vita ha portato lontano ma che hanno lasciato qui il loro cuore».

La presentazione dell’esclusivo monile realizzato in edizione limitata è diventato già oggetto di culto. «E’ stato bello sabato scorso, durante la presentazione nel punto vendita di via Medici, vedere gli occhi dei milazzesi illuminarsi mentre riconoscevano senza alcuna difficoltà ogni luogo e simbolo che per loro significa casa – conclude Giovanni Bono – Una coppia di futuri sposi li ha comprati perdonarli ì ai testimoni in quanto il bracciale raffigura alcuni dei luoghi in cui verrà svolta cerimonia e ricevimento».

(Articolo pubbli-redazionale di Bono Gioielli per Oggi Milazzo)

Condividi questo articolo
2.279 visite