Era stato ripreso dalle telecamere di Piazza Pulita (La7) mentre fumava all’interno del Palazzo Comunale: nei giorni scorsi si è multato da solo visto che risulta anche il controllore del divieto di fumo all’interno del municipio. E’ successo al comune di Milazzo. L’ente che lo scorso 5 ottobre è balzato agli onori della cronaca per l’operazione “Libera uscita” che vede coinvolti 59 dipendenti accusati di essersi assentati arbitrariamente dal posto di lavoro.

Il dirigente si era “scontrato” con la troupe de La7 impegnata nella ricerca dei presunti assenteisti. Addirittura il dirigente ha tentato di coprire l’obiettivo della telecamera. «Non posso rispondere perchè sono anche presidente dell’ufficio provvedimenti disciplinari» si è giustificato con la giornalista Chiara Billitteri. Aveva dimenticato di dire che tra le varie cariche che ricopre c’è quello di responsabile del divieto di fumo nei locali di Palazzo dell’Aquila. Nei giorni scorsi si è automultato applicando il doppio del minimo della pena pecuniaria pari a 55 euro. Il verbale risulta già pagato.

Condividi questo articolo

guest
29 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Indignato
Indignato
5 anni fa

Ma lesemplarita del sindaco dove sta??? Come minimo andava rimosso dal l’incarico.

milazzo
milazzo
5 anni fa

ma il Dirigente al personale che fuma e si automultato ha pensato di chiedere scudsa per ilVAFFA alla giornalista che ha solo tentato di intervistarlo?

Franco
Franco
5 anni fa

Potremmo chiede l’iscrizione nel guinness dei primati, poiche penso che sia uno dei primi casi in Italia che di autoinflizione, come se un vigile urbano si facesse il verbale a se stesso per non essersi fermato allo stop.

ciccio
ciccio
5 anni fa
Reply to  Franco

spero che solo per ignoranza abbia pagato 55 euro. Qualcuno lo avvisi che la sanzione è tra un minimo di 220 e un massimo di 2200 euro per i responsabili che omettono di curare l’applicazione della Legge, a tutela della salute di tutti.

Indignato
Indignato
5 anni fa
Reply to  ciccio

Tutto è ridicolo, chi deve far rispettare le regole è il primo a stagredire. ALtro che multa , si dovrebbe dimettere per la vergogna.

Paolo
Paolo
5 anni fa
Reply to  Indignato

Uno che si “autotutela” nel non rispettare leggi e regolamenti, secondo te, ha il coraggio e la capacità di dimettersi? Ma per carità

Paolo
Paolo
5 anni fa
Reply to  ciccio

Cosa evidenziata in un mio intervento precedente……nemmeno l’ignoranza giustifica questo. Il sindaco è un avvocato e dovrebbe sapere, per primo, che la legge non ammette ignoranza. Se poi parliamo di pubblico ufficiale, ancora peggio. Quindi richiamare il suo dirigente e correggere la multa alla giusta cifra

Indignato
Indignato
5 anni fa
Reply to  Paolo

Si ma essendo il controll Re che omette il rispetto delle regole, come minimo andrebbe rimosso multato è messo all a gogna. Poiché quanto dichiarato dal Sindaco evidenziava il mancato rinnovo spetto dalle regole.

Yanez de Gomeira
Yanez de Gomeira
5 anni fa

nessun comune d’italia è stato messo alla gogna mediatica come Milazzo in questo periodo –
di male in peggio!! – un’amministrazione agli onori della cronaca.

Michelino
Michelino
5 anni fa

Tutto questo mistero sull’ identità del dirigente..ma mi faccia il piacere..Siete ridicoli!!!