E’ stata una giornata difficile quella di ieri per la raccolta dei rifiuti. Lo smaltimento della spazzatura è avvenuto, e peraltro non in maniera completa, solo nel centro cittadino e le periferie sono rimaste con i contenitori pieni. Infatti la discarica di Grotte San Giorgio ha chiuso i cancelli alle 10 e quindi è stato possibile conferire solo il quantitativo di tre dei sei autocompattatori che Milazzo fa partire giornalmente.

È ovvio che oggi la raccolta potrà essere fatta solo su questi tre mezzi e quindi automaticamente la quantità di rifiuti che resterà nei contenitori o sui marciapiedi andrà ad aumentare. E se non ci saranno fatti nuovi, sabato e domenica sarà davvero emergenza. Il sindaco Formica ha rinnovato l’appello ai cittadini a limitare il conferimento dei rifiuti vista la particolare situazione che si sta registrando.
“Stiamo seguendo la situazione a Palermo con particolare attenzione – afferma il primo cittadino – ma in attesa che la Regione trovi una diversa soluzione per gli altri Comuni che provvisoriamente stanno conferendo a Catania, chiedo ancora una volta ai miei concittadini un gesto di responsabilità e collaborazione, nonché di rispetto verso la città nella quale vivono, invitandoli a gettare nei cassonetti il meno possibile, ricordando che il servizio della raccolta differenziata ( vetro, plastica e cartone, alluminio) prosegue regolarmente essendo questo tipo di rifiuto destinato ad altra piattaforme dove avviene il trattamento del materiale di riciclo. Nel contempo chiediamo anche di limitare per questi giorni lo smaltimento dei rifiuti ingombranti. Ciò al fine di contenere il disagio igienico-sanitario perché con tutti i mezzi pieni non solo non siamo in grado di raccogliere altri rifiuti dai cassonetti ma soprattutto abbiamo il problema dello smaltimento”.
L’Amministrazione ribadisce comunque che – come già comunicato – saranno intensificati i controlli al fine di contrastare comportamenti scorretti e soprattutto conferimenti in orari non autorizzati, con l’elevazione di sanzioni per i trasgressori.

Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Emy
Emy
7 anni fa

Da non credere! Dobbiamo tenerci la spazzatura in casa perché al momento non viene raccolta, i bidoni straripano e nelle vicinanze si muore di puzza, non vengono puliti ed igenizzati da anni. Ma poi che senso ha in questi giorni buttare la spazzatura dopo le 20, se rimane sotto il sole a marcire per giorni? Non ha neanche molto senso pagare un servizio che non esiste!

Domenico
Domenico
7 anni fa

ASSURDO! COSE DA FILM!! Ecco come questo Sindaco ha programmato la stagione estiva di una Milazzo che vorrebbe fare turismo..lasciandola sporca! Quanta incapacità politica, quanta approssimazione. C’era un anno di tempo per programmare ed evitare questi disagi..e invece nulla! QUESTO SINDACO HA FALLITO

Giuliano
Giuliano
7 anni fa

Millazzzesi fate i bravi accontentate la vostra amminastrazione tenete la spazzatura a casa.
Tanto ci pensono i cittadini dei comuni virtuosi dell’ hinterland a riempirli.
Alla Totò ed io pago.””milazzzesi pagate le tonnellate di spazzatura dei cittadini dei comuni virtuosi dell’ hinterland che fanno la differerenziata

Cittadino
Cittadino
7 anni fa

Ma per quale motivo continuiamo a pagare se la spazzatura dobbiamo tenerla in casa?? Formica ti rendi conto delle ca**ate che dici?? E’ tanto semplice parlare quando la spazzatura sotto casa tua la tolgono comunque mentre in altre zone la lasciano marcire per giorni e giorni in cassonetti che non hanno più nemmeno il coperchio e non vengono mai sanitizzati….