Ustica Lines e Siremar (Compagnia delle Isole) salutano Milazzo. Nel giro di poche settimane anche nel porto mamertino arriverà il logo della nuova società che unirà i due vettori marittimi. Tra qualche giorno, invece, arriveranno due nuovi aliscafi che rafforzeranno la “flotta milazzese” da e verso le isole Eolie. Uno verrà utilizzato per una nuova corsa che verrà istituita ufficialmente, l’altro stazionerà nel porto per essere utilizzato in caso di guasti.

Sarà, però,  il “Carlo Morace”, in partenza da Trapani per le Isole Egadi, il primo aliscafo a portare il nome LibertyLines. Da domani prende ufficialmente il via la nuova avventura della UsticaLines con il cambio del nome voluto dal management aziendale per dare un profilo diverso ed internazionale alla compagnia di navigazione. «Cambiare nome per rimanere fedeli al concept che ha caratterizzato l’azienda – si legge in una nota dell’azienda».

Quello nuovo è un nome che racchiude tutta la filosofia aziendale. Libertylines è la compagnia marittima siciliana ma è anche la compagnia marittima con la più grande flotta di mezzi veloci al mondo. Oltre due i milioni di passeggeri che trasporterà ogni anno. «Oggi l’azienda guarda ad una innovazione nel mondo della costruzione dei mezzi veloci con l’impegno in prima persona con i prorpi ingegneri, il proprio cantiere ed il fiore all’occhiello rappresentato dalla realizzazione del “Gianni M”, il più grande aliscafo del mondo», conclude la nota.

Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
gigi
gigi
7 anni fa

chissà se il sindaco chiederà per i milazzesi i prezzi agevolati come gli per isolani !?! d’altronde gli isolani e i turisti hanno il parcheggio gratuito a Milazzo !

ciccio
ciccio
7 anni fa
Reply to  gigi

devi sapere che gli isolani si sono sempre opposti alle agevolazioni per noi, addirittura minacciando di viaggiare da e per Gioia Tauro, brrrr che spavento

ciccio
ciccio
7 anni fa

gli isolani faranno proteste se il monopolista concede lo sconto anche ai residenti milazzesi???

geordie
geordie
7 anni fa

considerando che la NGI (se nn erro) e’ in orbita FRANZA….e che ustica/siremar si sono unite e che il 50% e loro…insomma…MONOPOLIO ASSOLUTO!

PS: ma poi invece di un nome inglese…un nome siciliano (o almeno italiano) non si poteva scegliere??

cittadino2
cittadino2
7 anni fa

Che bellezza in nome del libero mercato, è nato il nuovo monopolista privato. Vedrete che servizi e che prezzi. Rimpiangeremo la siremar…

Antonio
Antonio
7 anni fa

E gli imprenditori milazzoti che erano in siremar?