Tommaso Currò

Tommaso Currò

Inizia la bella stagione e la spiaggia di Milazzo si presenta non solo sporca ma anche con piccoli incendi di rifiuti ad opera di ignoti. A denunciarlo pubblicamente l’onorevole Tommaso Currò (Pd) che nel pomeriggio ha chiamato la Capitaneria e i vigili del fuoco non lesinando critiche all’attuale amministrazione comunale da lui sostenuta.«Non me ne frega nulla dei problemi di bilancio – attacca Currò – il sindaco Giovanni Formica entro un mese deve pulire la spiaggia. La gente ormai se n’è riappropriata. In caso contrario ritornerò da Roma e con un gruppo di volontari la ripulierò personalmente».

Currò, oggi pomeriggio, come migliaia di milazzesi e abitanti della valle del Mela, ha popolato la spiaggia di Ponente. Lo spettacolo, però, era indecoroso. «Quando sono a Milazzo amo fare running sul ponente milazzese – spiega – oggi, però, ho trovato una distesa di rifiuti legnosi e plastica bruciata e con questi ho bruciato di rabbia anch’io. Ho chiamato la capitaneria, per informarli che pur di scarsa intensità quel fuoco continuerà fino a sera per la spinta del leggero maestrale. Chiamerò subito il sindaco e l’assessore Damiano Maisano se non altro per consentire alle persone che passeggiano di non respirare diossine e altre porcherie».

Si tratta di incendi dolosi. «Non c’è stato un problema di sicurezza ma con questi focolai se un bambino avesse calpestato queste ceneri sarebbe finito all’ospedale. Senza considerare le diossine che la gente deve respirare mentre si gode il sole. Questo non è civile».

Currò, esponente del Pd, ha appoggiato l’amministrazione Formica. Grazie a lui il primo cittadino con il segretario comunale Evelina Riva e l’esperto Melo Martella hanno incontrato funzionari del Ministero dell’economia per esporgli il problema (unico in Italia) di Milazzo il quale dopo due anni si è ritrovato con l’annullamento del dissesto. «Rimango sempre a disposizione h 24 – conclude – chi vuole intendere, intenda», conclude polemico Tommaso Currò.

Condividi questo articolo

guest
18 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco B.
Francesco B.
5 anni fa

Signor Currò (“onorevole” mi butta male, di onorevole c’è solo il Padre Eterno e pochi altri personaggi), era scirocco il vento di questi giorni, non maestrale!!! Per il resto: povera Milazzo, dovrebbe essere amministrata dagli svedesi!!!

turista
turista
5 anni fa

Ma è partito il cambiamento?

nicola
nicola
5 anni fa

ma sapete se currò ha mire sul sulla poltrona del sindaco di milazzo?
mi sembra molto strano che non abbia fatto una semplice telefonata a giovanni prima di tutto questo bailamme.
sento aria di nuove elezioni…ma forse mi sbaglio.

spartano
spartano
5 anni fa

Tranquilli,dopo questo esposto dell’ onorevole Curro’ qualcuno (RAM) provvederà a pulire la spiaggia….

AntonioM
AntonioM
5 anni fa

Curro, invece di telefonare ai pompieri, vedi se riesci a convincere l’Amministrazione a produrre i bilanci 2015.
A quanto pare senza bilanci, niente soldi e niente pulizia.