la mappa del Piano urbano del traffico. Via Siro brigiani

la mappa del Piano urbano del traffico. Via Siro brigiani

A smentire la leggenda della telecamera installata dai vigili urbani all’angolo tra via Siro Brigiano e via dei Mille (nel porto di Milazzo) è direttamente il comandante dei vigili urbani Giuseppa Puleo. «Noi non abbiamo installato alcuna telecamera – chiarisce a Oggi Milazzo – il segnale è stato modificato applicando il piano urbano del traffico (Put) in vigore. Non vi è stata alcuna scelta arbitraria».

Da settimane il divieto di svoltare a sinistra, verso il centro cittadino, ha accesso un dibattito sia in città che sui social media. Trattandosi di un’arteria che collega l’asse viario al porto (e dunque transitata quasi esclusivamente da coloro che devono accedere al centro) ha portato al mancato rispetto sistematico della segnaletica. L’assenza di vigili all’incrocio – che in passato erano sempre presenti – ha portato al diffondersi della leggenda della presenza di una fantomatica telecamera che riprende i trasgressori (probabilmente, ad oggi, diverse migliaia).

A smentire la notizia non solo è il comandante Puleo ma anche l’assessore ai Lavori Pubblici Ciccio Italiano. «Le telecamere della nuova videosorveglianza installate sul territorio comunale non sono ancora attive poichè bisogna ancora collaudarle – spiega ad Oggi Milazzo – se vi sono altri disposivi in via Siro Brigiano saranno di certo delle attività commerciali posizionate per motivi di sicurezza mica per vigilare sulla viabilità».

C’è anche da dire che il codice della strada impone la presenza di cartelli informativi che avvisino gli automobilisti della presenza di autovelox o video riprese.

Il Piano urbano del traffico (Put) (clicca sulla foto in alto a destra per ingrandirla) nell’area portuale prevede non solo l’esclusiva svolta a destra di via Siro Brigiano ma anche uno spartitraffico in via dei Mille per evitare ai trasgressori di svoltare verso il Municipio. C’è anche da dire che applicare il put solo in alcuni tratti potrebbe far saltare equilibri e lo scopo dello stesso piano, ma anche che non sempre questi piani tengono in considerazione le abitudini e le esigenze della popolazione ma solo freddi numeri e statistiche.

Condividi questo articolo

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Sam
Sam
6 anni fa

Semplicemente geniale! Arrivi a Milazzo dall’asse viario e anzicché indirizzarti verso il centro, magari spendendo qualche soldo nei pochi negozi ormai rimasti (come fanno nei Comuni che hanno granu salis) ti indirizzano verso la periferia …. magari verso il parco corolla (con la c minuscola) …. e poi parliamo di turismo e di rilancio del centro della città …… Se chiudiamo anche le industrie … moriremo di fame …..

gigi
gigi
6 anni fa

A proposito, quando saranno collaudate le telecamere? poichè i pagamenti dovrebbero avvenire dopo il collaudo per consegna possibile che il fornitore aspetti così tanto tempo per prendere il dovuto? puzza di bruciato!!!!

Mamertino
Mamertino
6 anni fa

Penso che mettere un semaforo è chiedere troppo…

put
put
6 anni fa

COMANDANTE COMANDANTE PERCHE’ UTILIZZATE IL PUT DOVE LO RITENETE VOI ???MI SPIEGO MEGLIO: COME MAI PER ALTRI INTERVENTI PREVISTI COME LA MARINA GARIBALDI PEDONALIZZATA O LA VIA c.cOLOMBO A DOPPIO SENSO NON LO AVETE APPLICATPO????? MISTERI E CONVENIENZE!!!! ANDATEVENE TUTTI A CASA DAL SINDACO IN POI!!!!

Ferruccio
Ferruccio
6 anni fa

Sarebbe stato meglio oltre a mantenere i vigili da sempre in quella zona a smistare il traffico (ora misteriosamente assenti) anche una segnaletica a terra di svolta obbligatoria a destra. Se una persona si avvicina ignara e con le abitudini acquisite non nota il segnale aereo di svolta obbligatoria a destra, attento com’è a schivare le macchine che arrivano dalla farmacia Castelli. Comunque a prescindere dalla segnaletica carente, sarebbe opportuno ripristinare la svolta a sinistra verso il centro per le ragioni che hanno mosso giustamente la protesta ed alla quale mi associo fermamente convinto dalla “inopportuna scelta” commessa dal Comune.… Leggi il resto »