Stasera, giovedì 30 luglio, è previsto una seduta straordinaria del consiglio comunale che si preannuncia di fuoco. Il presidente del consiglio comunale, Gianfranco Nastasi, ha convocato i colleghi in seduta straordinaria per varare il nuovo piano rifiuti e l’aumento delle tariffe. Si tratta di una vera e propria stangata. Tutta colpa della chiusura della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea che ha costretto i comuni del messinese, tra cui Milazzo, a trasferire quotidianamente i propri rifiuti in provincia di Catania con un aggravio di costi. I fondi preventivati per tuttoil 2015, infatti, sono quasi stati tutti impegnati e per continuare a garantire il servizio – come previsto dalla legge – si dovrà ricorrere all’innalzamento della tariffa a quanto pare del 50%. All’ordine del giorno della seduta due punti: “Approvazione Piano finanziario gestione ridiuti anno 2015 (Piano Finanziario Tari 2015)”; “Approvazione tariffe per la tassa rifiuti (Tari) 2015”.

Condividi questo articolo
962 visite

13
Rispondi

avatar
400
13 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
13 Comment authors
Giuseppe Barbaromassimosalvopeppinonicola Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Giuseppe Barbaro
Ospite
Giuseppe Barbaro

Ma il Sindaco Formica, ma non avevi detto che con la tua elezione partiva la differenziata porta a porta? Non ti sei lamentato Tu in campagna elettorale delle strade sporche, delle spiagge e dei depuratori puzzolenti? Vero è che son passati solo 50gg, vero è che non sei veloce come un ghepardo altrimenti non ti chiamati Formica

massimo
Ospite
massimo

Non erano stati eletti sindaco in testa per abbassare le tasse , imposte che non si sa mai chi paga e chi non li paga. Promesse fatte durante le elezioni e non mantenute . Formica , assessori, dovete dare atto alle promesse . Città sporca , fatevi una bella passeggiata tra il liceo classico e la Luigi Rizzo , marciapiede da schifo , tombini pieni di immondizia , spiagge ! Quelli non appartengono alla citta , ma in cambio Maisano ha messo i cestini nella sporcizia, come il porco che si strofina nel fango e poi si presenta dalla scrofa… Leggi tutto »

salvo
Ospite
salvo

ma in campagna elettorale il vostro slogan non era di abbassare le tasse?????state dimostrando quello che pensavo siete INCAPACI ED INCOMPETENTI, questi sono i risultati quando si mettono assessori come il settore ambiente che non hanno idea da dove iniziare, per potere amministrare ci vuole un minimo di cultura del settore….vorrei vedere il curriculum del sig. Maisano……

peppino
Ospite
peppino

Risolvete il problema amministratori..il sindaco dia l’esempio riduca la spesa pubblica e riduca il margine di tassabilità!

nicola
Ospite
nicola

se così fosse ciò che il neo sindaco fece risparmiare con i ricorsi al carrozzone politicospeculativo ATO lo fa pagare adesso………una volta prendi..una volta dai……
spero per milazzo ed i milazzesi che non sia così.