Scarsa affluenza alle urne nella prima giornata di voto del balottaggio di Milazzo. A recarsi alle urne solo il 39,75% dei 28 mila aventi diritto (5.702 maschi –  5.471 femmine per un totale di  11.173). La sfida che vede contrapporsi il sindaco uscente Carmelo Pino e colui che vorrebbe spodestarlo, Giovanni Formica, a quanto pare o non interessa o, ritengono lo scontro già “segnato”. L’unica cosa certa è che gli elettori hanno preferito popolare la spiaggia di Ponente rispetto ai seggi elettorali. Cinque anni fa alle 22 aveva votato il 45,01%. Due settimane fa, domenica 21 maggio,  alla fine della prima giornata aveva votato il 55,65% degli aventi diritto. Il seggio più popolato, oggi, è stato il 27 della elementare Bastione con il 48,01%. Fanalino di coda con il 29,91% il seggio 9 della elementare Piaggia (centro).

Condividi questo articolo

guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
RobinHood
RobinHood
6 anni fa

meglio al mare che a votare …e poi ci si arrabbia se il politico fa cag…

Nessuno
Nessuno
6 anni fa

Normale , i cittadini volevano il nuovo sindaco di Milazzo. Le persone che non sono andate a votare , sono quelli ke non vogliono responsabilità di una vostra conferma del vecchio. Ovvio di chi ha votato in questo ballottaggio.

Paolo
Paolo
6 anni fa

Ma che vi aspettavate? con questi due candidati alla fine il segnale forte è il non voto, sbagliatissimo per carità, ma comprensibile. Se da una parte hai Pino e dall’altra l’arca di Noè, alla fine la gente pensa, giustamente, che non ci siano speranze. Pino lo conosciamo tutti, da anni, il “neo arrivato”, alla fine, ha imbarcato talmente tanti soggetti diversi ed impelagati da anni nell’amministrazione comunale in partiti a volte anche avversi (quanti ex alleanza nazionale e di sinistra ci sono adesso? tutti d’amore e d’accordo?), che capire dove sia il nuovo è un gioco di magia. Poverissima Milazzo

Elettore milazzese
Elettore milazzese
6 anni fa

La verità è che nessuno dei due è gradito ai milazzesi, al primo turno la gente ha dovuto votare il proprio familiare o parente in lista e di conseguenza ha votato il sindaco ma, al ballottaggio, i milazzesi stanno dimostrando di non gradire queste due persone che rappresentano il peggio della vecchia politica degli ultimi 30 anni… Quindi chiunque dei due salirà avrà ben poco da festeggiare!!!