Un consiglio straordinario sull’emergenza del Fogliani. La richiesta parte dai consiglieri comunali di opposizione, Massimo Bagli (primo firmatario), Alessio Andaloro, Lorenzo Italiano, Giuseppe Crisafulli, Damiano Maisano che hanno presentato una richiesta di consiglio comunale straordinaria sull’ospedale di Milazzo, mettendo in evidenza il rischio di chiusura di reparti e le forti criticità presenti al pronto soccorso.

Al presidente del civico consesso, Alessandro Oliva, chiedono di invitare alla seduta i rappresentanti della direzione dell’Asp, il nuovo Commissario straordinario, Giuseppe Cuccì, la deputazione nazionale e regionale della provincia di Messina, l’assessore regionale alla sanità e il Presidente della Regione, con l’obiettivo “di individuare soluzioni e soprattutto assumere ben precisi per assicurare nell’immediato la tutela della salute a tutti i cittadini di Milazzo e del comprensorio”.  

Affrontati, invece, tutti i punti previsti dalla seduta consiliare di Question Time

Nella seduta del consiglio comunale sono stati trattati tutti gli argomenti iscritti all’ordine del giorno: quattro interrogazioni, tre delle quali presentate dal consigliere Damiano Maisano e una dal consigliere Franco Rizzo. A rispondere in aula è stato direttamente il sindaco Pippo Midili.

TRASFERIMENTO DELLA SCUOLA D’INFANZIA WALT DISNEY. Il primo punto ha riguardato il trasferimento della  scuola d’infanzia Walt Disney in locali dell’ex centro anziani di via Impallomeni, contestato da Maisano che riteneva quei locali non idonei, elencando alcuni problemi. Da qui la richiesta al sindaco se fossero stati fatti interventi per eliminare le criticità e se l’edificio disponesse di tutte le certificazioni ed autorizzazioni che sono previste dalla normativa. Il sindaco ha riferito che l’edificio era stato sottoposto a una revisione strutturale nel 1990 e che dispone di tutte le certificazioni e autorizzazioni necessarie, aggiungendo che il progetto era stato illustrato a suo tempo a dirigenti, insegnanti e famiglie. In seguito – ha aggiunto – sono stati eseguiti altri interventi migliorativi rispondenti ad esigenze rappresentate all’amministrazione. La risposta non ha convinto però Maisano.

PNEUMATICI ABBANDONATI NEI FONDALI DI CAPO MILAZZO. Midili ha puntualizzando che interventi di bonifica sono stati effettuati nel 2019 e nel 2021 e sottolineando come quella insenatura diventi facilmente deposito di materiale trasportato dalle mareggiate, ha assicurato il consigliere che il Comune ha ottenuto dalla Regione delle risorse per operare la bonifica di quell’area ma anche di altre zone, tra le quali Croce di Mare.

LAVORI CITTADELLA FORTIFICATA. Rispondendo poi alla richiesta di notizie e chiarimenti sui lavori nella cittadella fortificata, condensati in 12 quesiti, che Maisano aveva condensato in una interrogazione, Midili ha spiegato che gli uffici avevano già risposte all’esponente di “Sud chiama Nord”. Per Maisano, non è stato esplicitato se i lavori sono stati già completati tutti e non solo quelli riferiti a una variante.


CONVOGLIAMENTO ACQUA BIANCHE DELLA CITTA’ METROPOLITANA. Infine l’interrogazione di Franco Rizzo in merito ad un progetto per il convogliamento delle acque bianche della Città di Milazzo che avrebbe redatto l’ingegnere Domenico Maiolino. Il sindaco Pippo Midili ha riferito che dagli atti d’ufficio non ci sarebbe alcun progetto, come risultante anche da una sentenza pronunciata dal Tribunale, in seguito alla richiesta di liquidazione della progettazione che il tecnico avrebbe avanzato sulla base dell’esibizione di parcelle di pagamento, e non già del progetto, come richiesto.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Lo sapevo
Lo sapevo
21 giorni fa

Invece di pensare alla Cittadella fortificata, perchè non pensiamo alle strade piene di buchi, ai marciapiedi in condizioni pietose ed alle erbacce che invadono qualsiasi consa ?
Milazzo è una città che viaggia su 2 binari, al centro si fanno sempre lavori mentre le periferie sono in abbandono

Edoardo Macrì
Edoardo Macrì
22 giorni fa

In quanto alle opere di regimentazione delle acque bianche della città non c’è dubbio che bisogna farle urgentemente. Esiste anche un altro progetto presentato ( gratuitamente ) dall’allora Comitato cittadino contro gli allagamenti della Città di Milazzo. …..