Emancipazione femminile, legame con la propria terra d’origine e valorizzazione del territorio. Sono queste le tre tematiche messe in evidenza dal lungometraggio “L’Oliveto delle monache” dell’istituto Leonardo Da Vinci di Milazzo, presentato ieri in anteprima al teatro Trifiletti di Milazzo. Si tratta del primo film in Sicilia interamente realizzato e prodotto da una scuola. Ad aprire la presentazione è stato il sindaco del comune di Milazzo Pippo Midili, che ha patrocinato la manifestazione, insieme alla dirigente scolastica Stefania Scolaro. Poi un susseguirsi di ospiti, tra cui la senatrice Ella Bucalo e il provveditore agli studi Stello Vadalà, la lettura dei messaggi istituzionale e la proizione della pellicola che ha lasciato tutti a bocca aperta.

E non basta dire che è un lavoro eccellente per capire quanto impegno, dedizione e passione c’è dietro questo lavoro. Per capirlo bene bisognava vedere, ieri sera, gli occhi lucidi della preside Stefania Scolaro, dei professori Antonio Patti e Rosa Gagliani e ancora di più i sorrisi dei ragazzi protagonisti quando scorrevano i titoli di coda.

Un lavoro imponente che ha coinvolto il Leonardo da Vinci  in tutte le sue componenti insieme alla scuola partner l’Ipsia Leonti di Barcellona Poggo di Gotto diretta dalla preside Cettina Ginebri.

Inimmaginabile e ingestibile il lavoro che c’era dietro un’esperienza di questo tipo per un istituto scolastico alla sua prima esperienza nel settore, quello che è venuto fuori è un vero e proprio capolavoro.

L’idea del film è stata dop aver vinto, lo scorso anno scolastico, il bando Cinema per la Scuola 2022, con i contributi del Ministero dell’istruzione e del Merito e del Ministero per la Cultura.  Il lungometraggio, con la sceneggiatura e la regia di Luciangela Gatto, racconta la storia dell’omonimo di libro di Nunzio Primavera

Oggi, invece, alle 19, la proiezione è destinata alla cittadinanza in forma gratuita fino alla capienza consentita della sala.

Poi invece l’intero staff volerà a Roma per il lancio nazionale. La presentazione è prevista al Cinema Farnese.

LA MOSTRA, inaugurata ieri, con oggetti di scena potrà essere visitata fino a lunedì.

GUARDA IL VIDEO DEL BACKSTAGE: