Dodici associazioni e club service richiedono, ancora una volta e in tempi brevi, l’avvio di un’attività di recupero, salvaguardia e conservazione del Palischermo che da decenni è abbandonato nell’area di San Papino in stato di degrado.

«Si è condivisa l’opinione che – scrivono in un comunicato – essendo il palischermo un fondamentale retaggio della storia delle attività delle tonnare e del rapporto della Città con il mare, continuare ad abbandonarlo sarebbe un delitto nei confronti della memoria e del Patrimonio Culturale ed etno-antropologico di Milazzo. Si prospetta oggi la possibilità che il Palischermo venga collocato all’interno del restaurando Asilo Calcagno nel quartiere marinaro di Vaccarella, collocazione che, pur se non corrispondente alla sua sede originaria, costituisce certamente una ricontestualizzazione in ambiente idoneo come il futuro Museo delle Attività Marinare, in prossimità di siti in cui erano altre tonnare»

Per questo motivo e in spirito di collaborazione, per la tutela di un bene assai rilevante, le associazioni milazzesi sollecitano il restauro e il trasferimento del Palischermo all’Asilo Calcagno.

Ecco l’elenco delle associazioni: Associazione Italia Nostra, Culturale Teseo, Tonosolemare, Città Invisibili, SiciliAntica, Associazione Menadì / Ecomuseo Chersoneso d’oro, Mu.Ma. Museo del mare, Circolo Sportivo e Cultura “U.S. Giovanni Cambria”, Kiwanis, Fidapa BPW, Rotary Club Valle del Mela, Lions Club

Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Giuseppe
Giuseppe
3 mesi fa

Ora che non c’è niente da salvare si ricordano di questa che una volta era una barca, oggi rifugio per gatti

MilazzeseMedio
MilazzeseMedio
3 mesi fa

direi che per la comunità sarebbe meglio cestinarlo……magari vendendo il legno che ne rimane e si tira su un po’ di grana.

Senzapelisullalingua
Senzapelisullalingua
3 mesi fa

Rottamare ciò che resta …. spendere per un mucchio di legname fradicio è da dementi…

milazzese1
milazzese1
3 mesi fa

Pensiamo ancora di fare sceneggiate spendendo soldi inutilmente? Tenete conto che adesso é troppo tardi, c’é più nulla da recuperare, finitela di prendere in giro il cittadino, siamo stanchi.

Giuseppe P
Giuseppe P
3 mesi fa

Facciamo prima un bel restauro
Giuseppe