Settanta assunzioni subito, 35 entro il 30 settembre e i restanti 25 saranno saranno oggetto di verifica entro fine anno con tutto l’indotto. Oggi pomeriggio i sindacati hanno chiuso l’accordo per la riassunzione dell’ex personale Sicem (gli ultimi conteggi parlano di 130 unità) che da mesi è rimasto senza lavoro a causa del mancato rinnovo delle commesse. Le tre ditte si sono impegnate a partecipare unitamente a Ram e a tutte le altre imprese dell’indotto ad un futuro tavolo congiunto – e comunque entro dicembre 2022 – «relativo al superamento delle problematiche occupazionali del personale ex Sicem».

Al posto dell’azienda mamertina sono subentrate tre ditte, la Paresa spa, Officine Tecniche De Pasquale srl e la Trio srl, che si sono rese disponibili (nel rispetto degli accordi d’area) ad utilizzare le maestranze nel rispetto di un calendario scandito nel verbale di accordo, in ragione dei carichi di lavoro assegnati dalla committente. 

L’accordo è stato raggiunto alla presenza dei rappresentanti delle ditte, del coordinamento sindacale rsu indotto Ram, delle segreterie provinciali  Fiom Cgil, Uilm Uil, Fimcisl e una rappresentanza dei lavoratori Sicem.

Entro il 30 giugno la Paresa assumerà a tempo indeterminato  e con contratto collettivo nazionale dei metalmeccanici 20 unità, la Trio srl 10, le Officine Tecniche De Pasquale srl 40.

«Le stesse società si sono rese disponibili a fissare un nuovo incontro al termine dei tre mesi dalla sottoscrizione del presente accordo per procedere, in funzione dei carichi aggiuntivi di lavoro che saranno assegnati dalla committente ed in base alle esigenze tecnico produttive aziendali, un ulteriore piano di assunzione per ulteriori 35 unità alle stesse condizioni contrattuali sopra citate entro il 30 settembre 2022».

Sulla scorta dell’accordo i sindacati hanno deciso di sospendere tutte le iniziative di mobilitazione (blocco dello straordinario e delle turnazioni). «Ci teniamo a ringraziare i colleghi dell’indotto che con senso di responsabilità hanno contribuito affinché questa vertenza complicata e lunghissima potesse giungere al risultato della tutela del posto di lavoro di tutti i lavoratori Sicem», hanno scritto in una nota.

 

 

Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Peppe
Peppe
1 anno fa

Complimenti al coordinamento Rsu indotto Ram, per la dedizione, tenacia e rispetto mostrato verso la classe operaia. Al coordinamento fatto di uomini coraggiosi e pieni di altruismo, a loro che da più di trent’anni hanno fatto la storia nel settore industriale locale ponendosi come esempio sindacale

fuoco
fuoco
1 anno fa
Reply to  Peppe

Spiegami caro sindacalista oltre ad elogiarti ed a prendere fischi quando sei entrato dagli ex operai SICEM per fare il turno notturno a favore della tua ditta infischiandotene delle problematiche degli operai cosa hai fatto?

Bastiano
Bastiano
1 anno fa

70 unità assunte entro il 30 giugno.. 150-70 =80. 35 a data da destinarsi senza alcuna certezza. 80-35 col punto interrogativo=45. 25 non menzionate nell’accordo quindi 45 persone sono fuori con la compiacenza di tutti.

La verità
La verità
1 anno fa

Partiamo da un presupposto.. Da 150 si parla di 70 assunti entro 30 giugno.. 35 da pianificare ma non si sa quando.. Dei 25 nessuna traccia.. Poi fate voi in base a cosa vi è stato detto di scrivere..

Calcestruzzo
Calcestruzzo
1 anno fa

Deve chiudere