Tutto pronto per il Gran Galà dei Porti, presentato questa mattina al Palazzo camerale e in programma giovedì 22 luglio, alle 21.30, a piazza Tono a Milazzo. «Ospitare questo evento di portata nazionale, che sarà seguito anche all’estero, nella nostra provincia è per noi l’occasione di mettere in luce le bellezze paesaggistiche, le eccellenze del cluster marittimo e portuale e tutto ciò che ruota intorno alla blu economy – dichiara Ivo Blandina, presidente della Camera di commercio – che non è solo trasporti, relazioni commerciali e servizi di collegamento, ma anche stabilimenti balneari, ristorazione, accoglienza alberghiera e, ancora, l’intera filiera che va dal turismo, alla pesca, alle crociere. Ogni ambito è un tassello essenziale del tessuto produttivo del territorio messinese, parte fondamentale di quella “catena” capace di generare occupazione, ricchezza e cultura. Il settore marittimo merita di essere valorizzato sempre più, facendo rete tra tutti gli attori coinvolti. Una mission che la Camera di commercio ha già intrapreso e riaffermato con l’istituzione della Consulta “Consolato del mare”».

La manifestazione, giunta alla VI edizione, quest’anno approda anche in Tv: prodotto da Italian Television Network, sarà trasmesso in diretta sul nuovo canale Cibortv1, che trasmette in Canada e negli Usa, e sarà condotto dalla presentatrice Rai Veronica Maya e dal dj Roberto Onofri. A dirigere la diretta televisiva sarà il regista Giuseppe Sciacca, sostenuto dagli autori del programma e da Andrea Preti, legale della televisione americana Cibor Tv. Un evento di grande importanza per il settore nautico, duramente colpito dalla pandemia.

«L’idea è quella di rilanciare attraverso il mare il turismo italiano – afferma Onofri – ma questa edizione vuole essere anche un ringraziamento per i portuali, per tutto ciò che hanno fatto durante la pandemia non fermando la loro attività. Sono molto contento di poter organizzare a Milazzo quest’anno e l’auspicio è che la manifestazione possa riscuotere il successo sperato, in modo da poterla ripetere nella stessa location per i prossimi tre anni, fino a quando io avrò il mandato».

Un momento della conferenza stampa di presentazione

Presente alla conferenza stampa di presentazione di oggi anche la segretaria generale dell’Ente camerale, Paola Sabella, e l’addetto stampa del Comune di Milazzo, Giovanni Petrungaro, intervenuto a nome del sindaco, Pippo Midili: «Ci fa piacere che Milazzo sia stata scelta quale sede dell’edizione 2021 del “Gran Galà dei Porti”, consapevoli che un evento così importante possa rappresentare un segnale di quella voglia di ripartenza che tutti abbiamo dopo la pandemia. Mi auguro che possa essere il primo momento importante di promozione della nostra città e del territorio. Sono convinto che la diretta televisiva nei Paesi del Nord America e in tutti gli altri Stati che potranno assistere all’evento, possa non solo essere una vetrina per la nostra città ma assicurarci anche un ritorno dal punto di vista turistico che è sicuramente uno dei segmenti chiave della nostra economia”. La Camera di commercio di Messina ha già avviato un rapporto di collaborazione con il comune mamertino attraverso il progetto, presentato al Mit e ammesso a finanziamento, “Porta del Mare”.

Infine, il legale della televisione americana Cibor Tv Preti, ha sottolineato come l’evento sia molto importante non solo perché rappresenta una vetrina per l’Italia verso gli Stati Uniti d’America, ma anche per la connessione costante che mantiene tra la nostra nazione e gli Usa.

Il Gran Galà dei Porti, che premia con la consegna degli “oscar” il settore marittimo e non solo, vedrà la partecipazione di alcuni volti noti del mondo della navigazione, ma anche della musica e della Tv. Il prestigioso riconoscimento sarà conferito, tra gli altri, al maestro Vince Tempera, siciliano d’origine, che dedicherà il premio a suo padre; Silvia Mezzanotte; Den Harrow; Craig Warwick; Giucas Casella; Emiliano Marsili; Stefano Tacconi.

Alla serata, co-organizzata insieme alla Camera di commercio e patrocinata dal Comune di Milazzo e da Assoporti, si esibirà l’artista Gabriella Germani. Le motivazioni dei premi e la loro lettura saranno affidate, invece, alla conduttrice bergamasca Elena Bonzanni, testimone in prima persona delle grandi difficoltà subite dai cittadini della sua città natale durante l’emergenza da Covid.

Condividi questo articolo
guest
11 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
milazzeseschifato
milazzeseschifato
2 mesi fa

questa manifestazione la dovevano fare a messina perche i padroni del porto di milazzo sono messinesi essendo tutte le maestranze che operano a livello portuale nel porto dei milazzesi sono in maggioranza di messina si e arrivati a questo punto perche le regole nel porto di milazzo venivano decisi nei vari comitati portuali presieduti dai padroni di messina

milazzesestanco
milazzesestanco
2 mesi fa

tutti commenti inutili, il sindaco non può fare nulla…l’imprenditore di Messina che controlla il porto VUOLE così…e così si deve fare!!! punto! anzi, con l’occasione, ricordiamoci di non avvicinarci troppo alle ringhiere del porto, altrimenti l’imprenditore ci toglie anche la vista del mare da lontano. plebei!

paolo
paolo
3 mesi fa

e si ma chi paga e a cosa serve ?

paolo
paolo
3 mesi fa

sperando che non sia una altra occasione per fare schiamazzi diurni e notturni, il Tono il posto dove fare schiamazzi, ma vaffà !

perplesso
perplesso
3 mesi fa

il sindaco farebbe bene prima di tutto a eliminare il mercato comunale in marina garibaldi..ma non si vergogna?? da qui si capisce il livello culturale. Bancarelle (che potevano essere posizionate in molti altri posti) sulla passeggiata e che occultano la vista mare…siete una vergogna, sindaco, giunta e tutto il consiglio.

Semu cunsumati
Semu cunsumati
2 mesi fa
Reply to  perplesso

Sembriamo un paese di baraccati, non un paese di mare. Il mare non si può manco vedere come dici giustamente…Poi ci meravigliamo se vengono con i cappelli di paglia e si aspettano di trovarci che balliamo la tarantella con la coppola in testa.

Tony
Tony
2 mesi fa
Reply to  Semu cunsumati

siamo un paese dove chi lavora e/o fa i soldi NON è milazzese, è questa la contraddizione