In attesa dei parcheggi a pagamento annunciati dall’amministrazione Midili prima per Natale e poi per Pasqua (il bando scade il 30 aprile, se non vi saranno intoppi saranno pronti in estate), la viabilità di Milazzo subirà qualche variazione in osservanza dell’attuale Piano del traffico definito durante la sindacatura Pino ma lasciata nel congelatore negli cinque anni successivi.

VIA COLOMBO. La novità più grossa anticipata dal sindaco Pippo Midili durante la diretta online di ieri sera è stato il  doppio senso di circolazione in via Cristoforo Colombo, la strada che collega la Marina Garibaldi con Piazza Roma. «Toglieremo quella transenna che da cinque anni staziona all’altezza della rotatoria di Piazza Roma – ha detto entusiasta – e salveremo pure i parcheggi». In realtà l’intervento non sembra così rivoluzionario o atteso dai cittadini. Ad occhio sembra più un modo per ingolfare una strada che già di per se è molto trafficata anche per via delle scuole limitrofe come la Piaggia. L’obiettivo principale sarebbe quello di collegare le due litoranee evitando di salire dalla via Impallomeni o svoltare sulla via Umberto I per la zona Piano Baele – Porto. 

ROTATORIE. Midili ha anche anticipato maggiori controlli e una posizione più severa per coloro che parcheggiano nei pressi delle rotatorie. Dobbiamo cominciare ad amare le passeggiate – ha continuato il sindaco – non saranno più tollerati parcheggi in doppia fila. Non si fa crescere così una città».

CAMPO SPORTIVO E NGONIA. Un’altra soddisfazione per Midili sarebbe la realizzazione di una strada alle spalle dello stadio Salmeri. In realtà poi la stessa si ricongiunge con quelle già esistenti dove tradizionalmente in estate si crea il solito imbuto verso le 20, quando i bagnanti ritornano a casa. Alla ‘Ngonia Tono, invece, sempre entro l’estate, sarà recuperata la parte della piazza franata.

LYDIA RUSSO INVOCA SEGNALETICA AL CAPO. In tema di viabilità si è registrato un intervento anche della consigliera comunale Lydia Russo. Ha auspicato l’installazione di una nuova segnaletica stradale orizzontale e verticale, in diverse strade che sono a rischio di incidenti. In particolare – evidenzia la consigliera – in via Croce, l’assenza del segnale, da tempo esistente, ma oggi rimosso, di divieto di accesso, spesso porta gli automobilisti ad imboccare il tratto di strada che è a senso unico per coloro che la percorrono in direzione Capo col rischio di incidenti che spesso si sono verificati coinvolgendo anche pedoni. 

Condividi questo articolo

guest
19 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Solo
Solo
3 mesi fa

Fate pagare i parcheggi al Toño cosi si evitano le code delle 20

pinopix
pinopix
3 mesi fa

auspico parcheggio a pagamento nella via col. bertè, strafa piccola e dove esistono diverse attività commerciali, a differenza della via Giorgio rizzo soprattutto in prossimità del vecchio mulino

Milazzese
Milazzese
3 mesi fa

Ma perchè non pensate a pulire le strade come ad esempio quella che passa fronte piscina comunale e arriva al palazzetto che fanno schifo

Tony
Tony
3 mesi fa

Si certo…Ri-generazione urbana… Passate dal cavalcavia che collega Milazzo ad Olivarella. Da li passano autobus, macchine e soprattutto ambulanze. Non è possibile una situazione del genere, vegogna. Sindaco, al posto di togliere le transenne a lavori gia fatti, rigenera la viabilità sul cavalcavia

Fummicula russa
Fummicula russa
3 mesi fa

Cara Lydia,il Capo non è solo dove abiti tu