Per tutte le famiglie  che non posseggono uno smartphone con l’app di facebook o whatsapp il consiglio comunale di Milazzo ha donato due tablet al reparto di Pediatria e Ostetricia dell’ospedale di Milazzo per consentire le video chiamate e tenersi in contatto. I tablet sono stati consegnati a nome dell’organo consiliare dal presidente del consiglio comunale Gianfranco Nastasi. I consiglieri si sono autotassati per compiere il gesto di generosità.

Una scelta che scaturisce – come sottolineato dalle forze politiche – dall’assunto che l’amore, ai tempi del Coronavirus “è anche una carezza sullo schermo”. Infatti il tablet entrerà – secondo i promotori – anche in sala parto e farà vedere al papà il momento più bello, anche se lontano.

“In un periodo particolarmente triste come quello attuale – hanno affermato le forze politiche – la nascita è un momento di felicità unico e irripetibile nella vita di una coppia. Pensare di doverlo negare ai mariti e ai compagni, per quanto le restrizioni siano l’unica arma efficace contro il Covid-19, è una vera sofferenza. Ecco perché si è deciso di donare apparecchiature informatiche che consentano di sfruttare la tecnologia per non essere privati dell’emozione più bella della vita”.

Condividi questo articolo