SAN FILIPPO DEL MELA. Un drappo bianco sul balcone di casa per sentirsi tutti uniti. L’appello è stato accolto subito dalla comunità parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo e Santa Maria Addolorata di San Filippo del Mela guidata da padre Nunzio Triglia  che l’ha promossa anche durante la messa domenicale in diretta facebook. Un piccolo simbolo che testimonia il desiderio di non abbattersi di fronte all’emergenza del Covid-19, e la voglia di stare comunque “insieme”. A sposare il progetto il Comitato “Giovani Madonna del Carmelo” presieduto da Damiano Andaloro che lo sta promuovendo.
Da oggi, tutti i giorni alle 12, dagli altoparlanti posti in cima al campanile cittadino verrà diffusa la preghiera dell’Angelus. Anche l’altoparlante in diffusione, come il drappo bianco, vuole rappresentare un modo per stare tutti uniti
 

Condividi questo articolo
1.309 visite