Qualcuno lo aveva ipotizzato: “prima o poi qualcuno li brucia”. E così è stato. Stamattina, intorno alle 9, una colonna di fumo si è alzata alta dal lungomare di ponente ed è stata visibile da tutta Milazzo. I vigili del fuoco del distaccamento di Milazzo, infatti, sono dovuti intervenire per spegnere le fiamme di cumuli di sterpaglie rimosse nelle settimane scorse dalla ditta incaricata dal Comune ma rimaste accumulate senza che nessuno le portasse vie.

L’episodio si è verificato tra il palazzetto dello sport e una nota pizzeria. Vista l’intensità del fumo qualcuno pensava si trattasse di copertoni. Non è chiaro, comunque, se si sia trattato di un incendio doloso o casuale, magari causato da un mozzicone di sigaretta lanciato incautamente.

Il sindaco Formica in queste ore aveva emanato l’ordinanza con la quale intima ai cittadini proprietari di procedere alla pulizia e corretta manutenzione dei fondi e del terreni, specie se incolti, in chiave di prevenzione degli incendi.

Ringraziamo la lettrice Loredana per l’immagine in alto inviata alla mail redazione@oggimilazzo.it

Cumuli di sterpaglie fotografate da Oggi Milazzo lunedì scorso nei pressi del palazzetto di via Tukery

 

Condividi questo articolo
2.085 visite

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
1 anno fa

Hanno fatto bene a bruciare immondizia rimanente e sterpaglie,saluti

Cittadina milazzese
Cittadina milazzese
1 anno fa

Non sono soltanto i cumuli di sterpaglie ma anche gli accumuli di spazzatura che devono essere rimossi..ma scusate si fa la pulizia della spiaggia e poi tutto quello che viene raccolto viene incautamente lasciato al borsone?! Ma che razza di pulizia è?!

UnMilazzese
UnMilazzese
1 anno fa

Dopo i sorrisi, le foto ricordo, ed i giornalisti…
Con sarcasmo si potrebbe dire che, almeno così, non ritorneranno in mare alla prossima mareggiata seria

Gianni
Gianni
1 anno fa

Ora ditemi voi se aprendo questo sito e leggendo le orribili notizie che ci sono un turista possa mai aver voglia di venire a Milazzo e d’intorni. Ormai da un un po’ di anni si è capito che Milazzo ma credo la quasi totalità della provincia di Messina sia praticamente strafallita. A mio parere c’è un piano per ridurla alla miseria totale oltre il totale lassismo della popolazione.

UnMilazzese
UnMilazzese
1 anno fa
Reply to  Gianni

Se poi il turista è un amante del mare e/o uno di quelli con con un super yacht o una semplice bagnarola sgangherata da quest’anno deve pure fare i conti con quella presa in giro spilla soldi che è l’Area Marina Protetta fatta “alla milazzese”